Anime: informazioni sulla nuova serie di Devilman in uscita nel 2018

di Marco Della Corte
Anime: informazioni sulla nuova serie di Devilman in uscita nel 2018

Tempo fa la piattaforma streaming Netflix rese nota l’intenzione di investire in maniera decisiva nel business dell’animazione giapponese, tanto da voler produrre (o coprodurre) serie anime in prima persona. Ebbene: pare che il servizio pay statunitense abbia mantenuto le promesse. Il colosso dello streaming è infatti al lavoro per produrre una nuova serie di Devilman. Il progetto animato si intitolerà: “Devilman Crybaby”. Il direttore sarà Masaaki Yuasa. Il regista in questione, famoso per The Tatami Galaxy, tornerà nelle sale cinematografiche giapponesi con il suo nuovo film: “La notte è breve fanciulla, dunque cammina”.

Anime: la nuova serie di Devilman

Della nuova serie di Devilman è stato pubblicato un breve trailer da Netflix, che potete visionare a fine articolo. Guardando le immagini, possiamo notare facilmente il classico stile del regista Masaaki Yuasa. L’anime giapponese sarà pronto (e probabilmente visibile) durante la primavera del 2018. Avremo l’occasione di rivedere in TV Akira, Ryo, Miki e tutti gli altri personaggi che hanno reso celebre l’anime di Devilman. La trama del cartone animato vede come protagonista Akira Fudo, un ragazzo del cui corpo si impossessa un temibile demone dell’inferno, di nome Amon. Akira diverrà in questo modo Devilman, un supereroe dai poteri oscuri, che difenderà l’umanità da una terribile minaccia proveniente dagli inferi. L’anime è ispirato all’omonimo fumetto di Go Nagai, considerato un baluardo del manga giapponese moderno.

Anime: Devilman, l’incontro con Nagai e Yuasa

Il progetto anime Devilman Crybaby sarà riservato ad una fetta consistente del pubblico mondiale: verrà infatti doppiato in nove lingue e sottotitolato in 25 idiomi. Probabilmente, ulteriori informazioni ci perverranno dal prossimo AnimeJapan. Durante tale evento, il 25 Marzo, è previsto un incontro con Go Nagai e Masaaki Yuasa. L’AnimeJapan sarà inoltre un’occasione per celebrare i 50 anni di attività del celebre fumettista giapponese. Go Nagai è noto in patria (così come in Italia) anche per altre opere divenute cult, come Mazinga, Godrake e Jeeg Robot.

Per ulteriori aggiornamenti sul mondo degli anime giapponesi, continuate a seguirci. 

Articoli Correlati