Alfa: audio testo e significato del singolo Cin Cin

di Giovanna Codella
Alfa Cin Cin

Cin Cin è l’ultimo singolo di Alfa ed ha collezionato oltre 20 milioni di stream su Spotify ottendendo la certificazione singolo di platino della FIMI/GFK.

Il video musicale del brano conta ad oggi oltre 8 milioni di visualizzazioni su YouTube, ed è uno dei primi Vertical Video in Italia, realizzato senza telecamere, e racconta una storia d’amore dal punto di vista di un telefono. Ecco il significato di questa canzone, come Alfa ha spiegato nella nostra intervista:

“Questa canzone parla del mio amore andato male, lo elaborato, ci sono stato male ed ora sono pronto per ricominciare. E’al la canzone che mi ha permesso di andare avanti. Non tanto per il successo ma proprio lo scriverla mi ha fatto bene, è stata terapeutica”.

Audio di Cin Cin

Testo di Cin Cin

Come stai ci siamo presi hai invertito la e con la erre
da fare tutto a tu che fai finta di niente
la sorte non gira direi che in giro mi prende
sono quello di sempre ma tu hai una parte di me
in mezzo a troppe eri la prima della lista
perso nei tuoi occhi ma ora ti perdo di vista
ed anche se dormo sei tu che hai tutti i miei sogni
non è un black friday ogni giorno qua è un blue monday

non so se tu mi sentirai in radio
e non so se un giorno scapperemo da qui
da qui da qui
ora non sei più mia ed io bevo alla tua
giù un’altra sangria facciamo cin cin
ma io non so che mi risponderai mi ami o no
non lo so in macchina alza il volume
che si alza anche l’umore di pensieri c’ho un fiume
un mare di parole
mento se ti dico non ti penso
tu non vieni ma canto di te ad ogni concerto
ho pulito il marcio c’era dentro
versandomi le lacrime
il senso di vuoto che ora sento mi fa riempire pagine

Mi resta di te solo qualche canzone
resti mia anche quando resti per le tue
guardaci che siamo due persone sole
ed eravamo una persona sola in due
che poi tu mi accusi nei discorsi accesi
ormai l’ho capito non posso capirti
ma vedi noi illusi non ne usciamo illesi
ho tanto da darti ma niente da dirti

non so se tu mi sentirai in radio
e non so se un giorno scapperemo da qui
da qui da qui
ora non sei più mia ed io bevo alla tua
giù un’altra sangria facciamo cin cin
ma io non so che mi risponderai mi ami o no
non lo so in macchina alza il volume
che si alza anche l’umore di pensieri c’ho un fiume
un mare di parole
mento se ti dico non ti penso
tu non vieni ma canto di te ad ogni concerto

di te ero perso
ora solo perso
mi guardo allo specchio
ma c’è il tuo riflesso

Articoli Correlati