Fan di Harry Potter? Quattro libri dalle atmosfere magiche che potrebbero fare al caso tuo

di admin

I fan più accaniti  di Harry Potter, che ne hanno amato i libri, e aspettato con ansia l’uscita di  qualche giorno fa di Harry Potter e la maledizione dell’erede,  sono sempre alla ricerca di nuove letture all’altezza del  maghetto più famoso di tutti i tempi.

Trovare serie appassionanti come quella di J.K. Rowling non è affatto semplice, ma esistono molti altri libri dalle atmosfere magiche e frizzanti che potrebbero piacere ai lettori di romanzi fantastici.

Shadow Magic

Shadow Magic

Tra le prossime uscite, infatti, più precisamente il 18 novembre, potremo trovare nelle librerie Shadow Magic, scritto da Joshua Khan (l’autore sarà anche presente all’evento Lucca Comics and Games).

TRAMA:

Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. 

I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti…

Una grande e terribile bellezza

Una grande e terribile bellezza

Meno recente, ma ugualmente originale e appassionante, è la trilogia di Libba Bray, Una grande e terribile bellezza. La particolarità di questa serie, che mischia magia, amore e amicizia è l’ambientazione Ottocentesca inglese, che rende  la storia ancora più coinvolgente.

TRAMA:

Fine Ottocento. Alla morte della madre, la sedicenne Gemma Doyle, trascurata da un padre schiavo del laudano, lascia Bombay dove ha trascorso l’intera infanzia per un severo e cupo collegio femminile appena fuori Londra, la Spence Academy. Qui, dopo molti tentativi, riesce a entrare nell’esclusivo gruppo formato dalla potente Felicity, la vezzosa Pippi e l’imbranata Ann.

Dopo il primo periodo di permanenza, costellato di noiose lezioni, rigida disciplina e soprattutto oscure visioni (nonché dalla presenza di Kartik, un giovane misterioso e seducente che l’ha seguita fin dall’India e l’avvisa di non dar retta ai sogni che la funestano), Gemma scopre un diario segreto che le svela l’esistenza dell’Ordine, una congrega di sole donne dedite alla magia e alla ricerca di universi paralleli dove tutto è possibile. Assieme alle amiche, e nonostante la ferma opposizione di Kartik e di altri a lui vicini, la ragazza è intenzionata a saperne di più, a ribellarsi alle regole che la vorrebbero studentessa modello, a raggiungere la grotta nascosta dove l’attende un destino imprevedibile e dove alcuni pressanti interrogativi troveranno finalmente un chiarimento.

Copertina Wicked

Altra serie magica, e ambientata a fine Ottocento, e con delle protagoniste al femminile, è quella di Wicked, di Jessica Spotswood. La serie, composta da tra romanzi, vede al centro della storia tre sorelle, le sorelle Chaill, streghe, costrette  tenere celati i loro poteri, a causa di una pericolosa confraternita.

TRAMA:

New England, fine Ottocento. Cate Cahill ha sedici anni e una grande responsabilità: ha promesso alla madre morente di proteggere sempre le sorelle. Un compito tutt’altro che facile, visto che le donne della famiglia Cahill sono streghe. Se venissero scoperte dalla confraternita, rischierebbero la vita. Grazie al diario della madre, Cate entra in contatto con l’eccentrica libraia della cittadina e con suo figlio, l’affascinante Finn. Insieme leggono i Libri Proibiti, dove si parla di un’antica profezia che sembra riguardare proprio le sorelle Cahill. Un giorno Cate e Finn si scambiano un bacio appassionato. Ma il loro è un amore proibito, perché lei è già promessa a un altro. E sta per essere imprigionata con l’accusa di stregoneria…

Il circo della notte

Il circo della notte

Altro romanzo, questa volta autoconclusivo, in cui la magia fa da padrona, è Il circo della notte, di Erin Morgenstern. Ambientata, come si intuisce dal titolo, in un circo, la particolarità della storia, è il modo vivido e suggestivo in cui l’autrice è riuscita a rendere incantato il suo racconto.

TRAMA:

Londra, 1886: il circo compare all’improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all’alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista. È “Le Cirque des Rêves”, il circo dei sogni, il luogo dove realtà e immaginazione si fondono e la mente umana dispiega l’infinito ventaglio delle sue potenzialità, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l’albero dei desideri, il giardino di ghiaccio…

Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per il tramite di due giovani allievi scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l’avversario. Contro ogni regola e ogni aspettativa i due giovani, Celia e Marco si scoprono attratti l’uno dall’altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia, che minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

Leggerete qualcuno di questi libri?

Articoli Correlati