The End of the F***ing World: chi è Alex Lawther, l’attore che interpreta James

di Alberto Muraro

Alex Lawther è il nome dell’attore che interpreta James, giovane protagonista di The End of the F***ing World, la nuova serie cult di Netflix resa disponibile lo scorso 5 gennaio. The End of the F***ing World racconta proprio la storia di un ragazzino convinto di essere psicopatico che d’improvviso si innamora perdutamente di Alyssa, una problematica compagna di classe. Il progetto del ragazzino è inizialmente quello di uccidere la compagna, ma successivamente la storia prenderà una svolta inaspettata.

Lawther, classe 1995, è un attore britannico nato nell’Hampshire. La sua carriera professionale inizia all’età di 16 anni, quando appare in South Downs di David Hare nel ruolo di John Blakemore. Nel suo curriculum troviamo successivamente il celebre The Imitation Game, film premio oscar del 2014 con Benedict Cumberbatch: proprio grazie al suo ruolo Alex ha vinto il London Film Critics’ Circle Award 2015. come Young British Performer of the Year.

Nello stesso 2015, Alex Lawther è apparso con un ruolo secondario nel film, acclamato dalla critica, X+Y. Nel 2016 l’attore si è guadagnato il suo primo vero ruolo da protagonista recitando nei panni di Eliot, insieme a Juliet Stevenson, nel film britannico Departure, diretto da Andrew Steggles.

Il primo contatto con le serie televisive per Alex è arrivato con il ruolo di Kenny in Shut up and drive, uno degli episodi della celeberrima Black Mirror. Grazie alle sue interpretazioni intense ed emozionanti, l’attore si è guadagnato persino l’epiteto di nuovo Ben Whishaw da parte della rivista HamHigh.

Che cosa ne pensate di Alex Lawther e della serie The End of the F***ing World?

Articoli Correlati