Il test d’ammissione per Medicina sarà il 5 settembre! Attenzione per le private.

di Claudia Lisa Moeller

In questi giorni è uscita la conferma ufficiale da parte del Ministero dell’Istruzione e dell’Università quando sarà il test. Il famigerato test d’ammissione per le professioni sanitarie e non solo ha una data. Il 5 settembre. Tenetevi, quindi, liberi e libere se volete provare a diventare un medico.

Il 5 settembre si aprono le “danze” della temuta prova d’ingresso per Medicina e Odontoiatria. Seguirà il 6 settembre quello di Veterinaria. Il 7 settembre, invece, i colleghi o aspiranti tali di Architettura verranno testati. Come poi ormai tradizione, quasi una settimana dopo, il 13 settembre tocca alle professioni sanitarie.

Il test rimarrà lo stesso che da qualche anno apre o chiude la via per la carriera medico – scientifica. In 100 minuti bisognerà rispondere a 60 domande. Le domande sono ripartite nel seguente modo: 20 di logica, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di matematica e 2 di cultura generale. Con il nuovo “sistema” non si passa più per una università, bensì si ottiene un punteggio e da lì si viene smistati nelle varie facoltà italiane.

Ancora è lontano il giorno in cui il test verrà abolito, ma almeno un passo in avanti è stato fatto. Il test una volta era, come adesso, fissato con una data nazionale, ma valeva solo per un’università pubblica. Ora chi fosse davvero interessato a Medicina (e alle altre discipline) avrà modo di perseguire il suo sogno in qualche modo. Spostandosi come molti sistemi europei già prevedono per le facoltà a numero chiuso. Vedere la Germania: non si entra per test, ma per media scolastica. A seconda di quanto sia alta la media è possibile essere ammessi in più o meno prestigiosi atenei tedeschi.

Invece per quanto riguarda le private per alcune non è ancora nota la data. State solo attenti che la Cattolica di Roma chiude le iscrizioni al test di Medicina il 17 marzo. Il 30 di questo mese ci sarà già la temutissima prova.

E tu proverai il test d’ammissione di una queste facoltà universitarie?

Articoli Correlati