Università Statale di Milano: bocciate le facoltà umanistiche a numero chiuso

di Claudia Lisa Moeller

Il TAR ha annullato la decisione presa dalla Statale di Milano di introdurre il numero chiuso per le facoltà umanistiche.

A pochi giorni dalla chiusura all’iscrizione al test il TAR del Lazio ha annullato la decisione presa dall’Università. La motivazione della decisione del tribunale è motivata dalla stessa legge 264/1999. La legge in questione regola le discipline soggette a numero chiuso: come Architettura o Medicina. La legge, però, dice anche che le facoltà che possono essere limitate da un test devono avere queste caratteristiche:

Ai corsi di laurea per i quali l’ordinamento didattico preveda l’utilizzazione di laboratori ad alta specializzazione, di sistemi informatici e tecnologici o comunque di posti-studio personalizzati;

Filosofia, per esempio, non rientra nella definizione. Non c’è bisogno né di laboratori, né di sistemi informatici, né posti di studio personalizzati. Il TAR ha perciò negato che le facoltà umanistiche della Statale venissero chiuse. Così potranno gioire diverse matricole. Secondo il giornale Repubblica in molti sarebbero rimasti delusi: più di mille studenti non avrebbero potuto studiare quello che vogliono. Solo per Lingue si stimava che 1066 aspiranti studenti per nemmeno 650 posti. Per Lettere 887 richiedenti per 545 posti.

La Statale di Milano aveva invocato il test d’ammissione perché sprovvista di docenti. La mancanza di personale non è una motivazione, stando alla legge, per limitare il numero degli studenti. Proprio in questi giorni i docenti universitari italiani hanno annunciato che sciopereranno e faranno saltare il primo appello di molti esami perché da anni lo Stato non assume più nuovi docenti. Questo ha portato ad alcune situazioni insostenibili. Come quella che ha convinto, qualche mese fa, il rettore e non solo della Statale a mettere un numero chiuso alle materie umanistiche.

La sentenza del TAR rende nuovamente libera le facoltà umanistiche della Statale di Milano.

E tu cosa ne pensi della decisione del TAR sul test d’ingresso per le facoltà umanistiche della Statale di Milano?

Articoli Correlati