Stranger Things 4 ci sarà ma non sarà ambientato a Hawkins

di Elisa Baroni
stranger things 3

La terza stagione di Stranger Things è stata un successo su Netflix. L’ultimo episodio è stato tragico (scopri i morti qui) ma anche ricco di bei momenti come la canzone di Suzie e Dustin (scopri il testo qui). La scena post-credit (scoprila qui) ha riacceso le speranza sul futuro di Hopper. Un post su Twitter in queste ore ha lanciato l’idea che la quarta stagione non sarà ambientata a Hawkins. Ecco i dettagli!

Non siamo più a Hawkins, ecco il breve Twitt a didascalia di Stranger Things 4. Stranger Things in qualche modo crescerà, avevano detto quest’estate i Duffer Brothers. Nel senso che potremmo anche uscire dai confini di Hawkins. Ovviamente in tutto questo la Russia avrà un ruolo. Inoltre, bisognerà chiarire l’identità dell’americano in prigione e la questione del demorgogone.

Nell’ultimo episodio della terza stagione Will e la famiglia si stavano trasferendo. Hawkins con le sue tragedie era densa di troppi ricordi negativi. La domanda sorge spontanea? Se i fatti non saranno ambientati nell’inquietante cittadina ogni ipotesi è aperta. Gli amici potrebbero andare a trovare Will. Oppure tutti i cittadini potrebbero essere costretti a lasciare la città. Cosa ne è stato dei poteri di Eleven? Hopper è ancora vivo? Cosa stanno escogitando i russi?

Il pubblico di Netflix brama delle risposte che sembra però non arriveranno da Hawkins. Intanto è arrivata la notizia che i fratelli Duffer hanno firmato con Netflix un accordo pluriennale. Potremmo quindi vedere presto altri contenuti creati da loro.

Ecco il breve video che ha insinuato il dubbio nel pubblico di Stranger Things:

E voi, cosa vi aspettate dalla quarta stagione di Stranger Things?

Articoli Correlati