Mulan: ecco il perché dell’hashtag #BoycottMulan

di Federica Marcucci

Sebbene non arriverà nei cinema prima del prossimo anno, già Mulan è al centro delle polemiche per alcune dichiarazioni fatte dall’attrice protagonista. Liu Yifei ha infatti preso posizione a proposito degli scontri tra polizia e civili a Hong Kong a seguito di cui è scaturito un hashtag #BoycottMulan.

Che cosa ha detto Liu Yifei?

L’attrice non ha rilasciato una dichiarazione diretta ma condiviso un post su Weibo, social network molto popolare in Cina. Il post era accompagnato da una frase, scritta proprio da Liu Yifei, che recita: “Anch’io supporto la polizia di Hong Kong”.

Per capire meglio la portata di questa dichiarazione bisogna conoscere almeno un po’ quello che sta accadendo in questo periodo in quella parte del mondo. Tantissimi civili stanno infatti protestando contro il governo locale con l’obiettivo di chiedere la democrazia.

Le dimostrazioni, nate in modo pacifico, sono continuamente fermate dalla polizia locale che non esita ad arrestare civili e a utilizzare anche la mano pesante pur di reprimere la sommossa. Alla luce di ciò è facile intuire perché il post dell’attrice abbia causato tanta indignazione.

Il popolo del web si infatti mobilitato subito dando vita a uno slogan per boicottare proprio Mulan, film che vede l’attrice come protagonista. Le ragioni di #BoycottMulan nascono sopratutto dal fatto che Mulan è un’eroina che combatte mossa da ideali nobili; ragioni che sono in netto contrasto con quanto dichiarato da Liu Yifei.

Nonostante il gran trambusto causato da queste parole la Disney non ha rilasciato alcun tipo di dichiarazione ufficiale. Dopotutto l’uscita del film è fissata tra un anno, dunque la major potrebbe aver pensato che su una distanza così lunga il pubblico potrebbe dimenticare.

Questo noi non lo sappiamo, tuttavia il volto di Mulan si colora di una sfumatura che non avremmo voluto vedere. Ci chiediamo ancora una volta se la politica dei remake sia quella giusta…

Vi ricordiamo che il film sarà nelle sale a partire dal 27 marzo 2020.

Andrete a vedere Mulan dopo le dichiarazioni di Liu Yifei?

Articoli Correlati