La notte di San Lorenzo, in una stella i nostri desideri

di admin

Ogni anno la notte di San Lorenzo, tra il 9 e il 10 agosto diventa per tutte noi una notte speciale, un’occasione per raccogliere tutti i nostri desideri e sperare che, tramite la visione di una lucente stella cadente, possano avverarsi.

Cosa dicono la scienza e la storia

Se per la scienza, il fenomeno delle stelle cadenti è da imputarsi al passaggio degli asteroidi della costellazione Perseo, detti infatti Perseidi, per tutte noi, la pioggia di stelle della notte di San Lorenzo ha acquistato un significato più poetico. Culturalmente, esiste la convinzione che si possano avverare tutti i nostri desideri, se in occasione della caduta delle stelle, ci soffermiamo a ricordare il dolore di San Lorenzo e il suo martirio; questa notte è infatti dedicata al ricordo dell’uccisione del Santo e le stelle cadenti sarebbero le lacrime versate da San Lorenzo durante il suo supplizio.

Il momento indimenticabile di una stella cadente

La notte del 10 agosto è festeggiata in tutta Italia con sagre, feste e musica e per questa notte poeti, scrittori e cantautori hanno scritto versi e poesie indimenticabili.
Questa notte conserva un fascino particolare, poiché rappresenta la possibilità di sognare ad occhi aperti, di fissare attentamente il cielo, nella speranza di vedere quel meraviglioso luccichio e nella frazione di un secondo, chiudere gli occhi ed esprimere i nostri desideri.
La notte di San Lorenzo acquisisce un valore speciale anche perché legata all’estate, alle vacanze e a dei momenti che possono diventare per noi indimenticabili.

La notte di San Lorenzo e l’amore

Quale ragazza non vorrebbe vivere questo momento tra le braccia del proprio fidanzato, magari su una spiaggia, nella romantica atmosfera del chiaro di luna? Certamente i nostri pensieri riguardano anche lui e probabilmente speriamo di poterli condividere anche se segretamente. E’ carino pensare di poter regalare alla nostra metà uno dei nostri desideri, proprio mentre insieme a lui alziamo lo sguardo verso il cielo e col naso all’insù, sogniamo e pensiamo a ciò che vorremmo si realizzasse per noi!

Articoli Correlati