I Jonas Brothers parlano di bullismo ai Teen Choice Awards. VIDEO!

di Roberta Marciano
jonas brothers tcas

I Jonas Brothers sono saliti sul palco dei Teen Choice Award 2019 per ritirare il Decade Awards, un premio che celebra i 10 anni di carriera della band. Per l’occasione, Kevin Jonas ha voluto parlare del suo passato da vittima di bullismo. Un’infanzia non facile quella per il membro più grande dei JB, fratello maggiore di Nick e Joe.

Per lui l’adolescenza è stata molto difficile, anche nei primi anni della band. Ecco cosa ha raccontato il chitarrista durante i TCA’s: “Mi prendevano in giro per il mio taglio di capelli bizzarro. Lo stesso taglio per cui mi dicevano che sembravo un cretino è lo stesso che ha dato inizio alla mia carriera ed è la ragione per cui sono su questo palco a ricevere questo premio”.

Anche Nick Jonas ha condiviso un momento difficile della sua infanzia: “Una delle mie insegnanti mi urlava sempre contro di smetterla di attirare tutte le attenzioni su me stesso. Avevo già diversi problemi di autostima non avevo bisogno che qualcuno mi ricordasse ancora di essere inutile. Ma se mi fossi fermato dal fare quello che stavo facendo in quel momento (recitare a Broadway ndr) non sarei qui a ricevere questo premio”.

Il discorso si è concluso con Kevin che ha spiegato le ragioni di queste parole: “Il motivo per cui vi stiamo dicendo tutto questo è perché il nostro primo award mai vinto è stato proprio ai Teen Choice Awards. Penso che per tutti noi la cosa più importante sia condividere queste cose perché se vi sentite esclusi, o presi di mira dai bulli e pensate che questo definisca i vostri anni da teenagers, queste cose in realtà possono rendervi speciali. Un dono, è il vostro potere”. 

“Abbracciate quello che siete” ha concluso Joe Jonas ringraziando il pubblico per il premio.

Ecco il video del discorso dei Jonas Brothers

 

Cosa ne pensate delle parole dei Jonas Brothers ai Teen Choice Awards?

Articoli Correlati