Joe Jonas parla dell’abbandono di Zayn Malik

di Alberto Muraro

Joe Jonas, ex leader dei Jonas Brothers, si è esposto pochi giorni fa sul caso Zayn Malik, nel corso di un’accorata intervista a Hollywood Life nella quale ha spiegato come sia difficile vivere una vita da popstar mondiale quando si è così giovani.

Joe a riguardo ha dichiarato:

Sai penso che sia un peccato principalmente per i i loro fan piuttosto che per il gruppo di per sé. Alla fine dei conti siamo tutti esseri umani ed è assolutamente normale passare per un brutto periodo; vedi, anche io ci sono passato e Nick, mio fratello, l’altro giorno ha twittato che a volte ti devi obbligato a prendere delle decisioni difficili per trovare la vera felicità e io sono totalmente d’accordo con lui. Dopo tutto, questo tipo di vita non è per niente facile, sono sempre sotto la luce dei riflettori e i flash dei paparazzi, vivere così è difficle, a volte vorresti sentirti come un ragazzo normale che bisogno di crescere. Trovare la normalità nella follia è la cosa più importante.

Che sia stata la mancanza di una vita normale ad aver portato Joe Jonas a sciogliere la boy band fondata insieme ai due fratelli? Alla luce di queste dichiarazioni, è molto probabile. Il suo messaggio per Zayn Malik è in ogni caso molto chiaro e ci ricorda ancora una volta come la fama abbia anche tanti lati oscuri che i media spesso non mettono in luce.

Che ne pensate di questa intervista a Joe Jonas?

Articoli Correlati