Il grande sogno di Maya: La Dea scarlatta diviene un’opera teatrale in Giappone

di Marco Della Corte
Il grande sogno di Maya: La Dea scarlatta diviene un'opera teatrale in Giappone

Chi è stato bambino durante gli anni ’80, ricorda senz’altro l’anime giapponese Il grande sogno di Maya, andato in onda su Bim Bum Bam con la storica sigla di Cristina D’Avena. Se la serie TV risulta incompleta, il celebre manga (giunto anche questo nel nostro Paese) è ancora in prosecuzione da oltre 40 anni.

Ebbene, l’opera giapponese dopo una versione cartacea, una trasposizione televisiva ed un’ulteriore riadattamento in OAV, sbarca in teatro, tramite l’opera La Dea scarlatta. La rappresentazione si terrà in Giappone, presso la Bunkamura Orchard Hall in quel di Tokyo dal 10 al 15 Gennaio 2019. Suzue Miuchi, ,autrice del manga originale, ha proposto su Twitter un disegno per l’annuncio della rappresentazione che vi proponiamo qui di seguito.

 

IL GRANDE SOGNO DI MAYA: TRAMA DELL’OPERA

Protagonista de Il grande sogno di Maya è Maya Kitajima, una ragazza che punta a diventare una grande stella del teatro, recitando nell’opera La Dea scarlatta, i cui diritti appartengono all’attrice Chigusa Tsukikage. Rivale di Maya sarà la bella Ayumi Himekawa, la quale come la nostra eroina, aspira ad assumere il ruolo di protagonista nell’opera teatrale.

La maestra Tsukikage insegnerà alle due aspiranti attrici tutti i trucchi del mestiere, per poi decidere alla fine chi delle due sarà degna di recitare la parte della protagonista.

IL GRANDE SOGNO DI MAYA: INFO SU LA DEA SCARLATTA

In questo progetto teatrale è la stessa maestra Miuchi ad avere un ruolo concreto all’interno dello staff, in quanto sarà lei stessa a scrivere la sceneggiatura. Tamiya Terashima comporrà le musiche della rappresentazione teatrale. Direttore dell’opera sarà invece Tatsuji Iwata. Alle musiche troviamo la Tokyo Philarmonic Orchestra. Per chi volesse avere una parte all’interno de La Dea scarlatta, la Japan Opera Foundation sta tenendo delle audizioni.

IL GRANDE SOGNO DI MAYA: UN’OPERA CHE NON HA FINE

Suzue Miuchi iniziò la serializzazione de Il grande sogno di Maya nel lontano 1975, sulla rivista Hana To Yume. Nel 2008, nuovi capitoli cambiarono magazine, iniziando ad essere pubblicati su Betsuhana. Nel lontano 2014, Miuchi-sensei aveva dichiarato che la sua opera si stava approssimando alla fine. Nel 2012 era stato pubblicato il volume numero 49. Nel 2013 Hakusensha (casa editrice giapponese della rivista su cui è pubblicato il manga) ha ritardato il 50esimo volume a tempo indeterminato.

Per aggiornamenti su Il grande sogno di Maya ed altri anime/manga, continuate a seguirci!

Articoli Correlati