Il canto della notte: l'avvincente romanzo urban fantasy di Camilla Morgan Davis

di admin

Edito da Zero91 Editore, al costo di 17 euro, "Il canto della notte" ha come eroina la diciottenne Maila che vorrebbe essere normale e comprendere la sua natura, anche se questo non le è concesso. Nelle 304 pagine del romanzo Maila dovrà compiere scelte difficili e scoprirà come il canto del sangue possa essere terribile, così come le regole dei licantropi.

La trama

È una giornata qualunque. Il sole è alto nel cielo. Gli umani si svegliano, chi si prepara per andare a scuola o chi al lavoro e fra questi molti credono di essere i soli a dominare la terra. Non molto lontano da loro si muovono altre creature dall’aspetto umano, ma che sanno richiamare su di loro l’anima dei lupi: sono licantropi, muta forma.
In un paese pressoché sconosciuto del Piemonte risiede una comunità che apparentemente si occupa del recupero di ragazzi difficili e talvolta orfani. È così, ma i ragazzi, così come gli educatori, sono tutti uomini lupo. Maila è una di loro, ha diciotto anni, si veste di nero, ordina scarpe e libri da Internet e fa esperimenti con erbe, fiori e piante. Non parla volentieri con gli alti, a differenza loro vive con conflitto la sua natura; spesso vorrebbe essere una ragazza normale, ma le è concesso tutto tranne questo. Anche per lei, come per gli umani, la giornata che sta avendo inizio sembra comune, ma non è così. La quiete del paese è interrotta: due grossi lupi aggrediscono un uomo del posto. Da quel momento per Maila tutto cambierà: le apparirà uno strano segno sul petto, incontrerà un ragazzo dal nome misterioso e dovrà salvare la sua gente dall’attacco degli Artigli Rossi, un gruppo di licantropi assettati di odio e carne. Ed eccola Maila, in viaggio fino agli Alti Tatra, accompagnata da Othar, un valoroso guerriero. Riuscirà a portare la testa del capo dei nemici nel regno sotterraneo di Ayta, il luogo di confine fra la vita e la morte, in cui i lupi accompagnano le anime dei defunti nell’aldilà?

Le interviste, le recensioni, le iniziative dei fans

Seppure il romanzo sia appena uscito in libreria, le segnalazioni non mancano di certo, com’è logico che sia. Partiamo dal sito Atelier dei Libri che il 20 ottobre ha realizzato un ricco speciale su "Il canto della notte"; procediamo con la segnalazione del 27 ottobre su Fantasy Magazine e terminiamo (ma solo per ora) con l’intervista a Camilla del 28 ottobre sul sito House of Books. Intanto su Facebook i fans si sono mobilitati per pubblicizzare libro e autrice. Fioccano complimenti e anche il numero degli ammiratori che ammonta a quasi 900, anche se siamo sicuri sia solo una cifra provvisoria, destinata a crescere.

Chi è Camilla Morgan Davis

Camilla Morgan Davis è una giovane donna nata nel 1982 sotto il segno dei gemelli. Trascorre buona parte della sua giornata nella camera di un vecchio monastero sconsacrato e scrive allo scoccare della mezzanotte, prediligendo storie misteriose per ragazzi di ogni età. Storie romantiche, fantasiose, con un po di sangue, avventura e fantasia. Altre volte, favole oniriche rilegate e scritte a mano su fogli di carta che ricicla ovunque. Incontra strane creature. Loro cominciano a parlare e lei non può far altro che trascrivere il loro narrare.

Camilla Morgan Davis ospite del Lucca Comics & Games 2010

Sabato 30 ottobre, dalle 11:35 alle 12:30, il romanzo "Il canto della notte" sarà presentato dalla sua autrice presso Lucca Games, Padiglione Carducci – Sala Ingellis. Un evento da non perdere, dal momento che sarà la scrittrice di "Ombra", Elena P. Melodia, ad introdurre una chiacchierata non solo con Camilla, ma anche con un’altra autrice fantasy italiana, Paola Boni. Mentre a moderare il tutto ci penserà Mario Pasqualotto.

 

Articoli Correlati