Gnomeo & Giulietta: la nuova storia d’amore Disney

di Laura Boni

Skakespeare non è mai stato così divertente! Il nuovo film d’animazione Disney prende la famosa tragedia e la impreziosisce di tanto humor. Gnomeo & Giulietta, nelle sale italiane dal 16 marzo, è un concentrato intelligente di buonumore, modernità e un doveroso lieto fine, che non può mancare in ogni classico disneyano. Gli elementi dell’opera originali ci sono tutti: le famiglie rivali, l’amore segreto, l’esilio forzato e anche la falsa notizia sulla porte di un dei due amanti…ma c’è anche molto altro. A Verona Drive, dove si svolge la nostra storia, c’è un grande rivalità tra il giardino blu e il giardino rosso, regni di due famiglie…di gnomi. Blu e Rossi sono nemici da sempre e da generazioni si scontrano in avvincenti duelli in sella ai tosaerba. Gnomeo è simpatico, rotondetto e un fungo come compagno di mille avventure; lei Giulietta è dolce, pronta a scoprire il mondo e con un marcato accento siculo.

Amore condannato:

Quando Giulietta, insofferente alle regole paterne, che sembra la versione gnoma de Il Padrino, fugge di notte per raccogliere un’orchidea cresciuta in una serra dietro casa, incontra Gnomeo ed è subito amore. I due scoprono un giardino incolto e abbandonato, dove vive il saggio e malinconico fenicottero Piuma Rosa (che ha perso l’amore della sua vita a causa del divorzio degli ex proprietari), e lo scelgono come rifugio segreto per sfuggire al controllo dei rispettivi genitori. Ad aiutarli è Nanette, la migliore amica di Giulietta in forma di rana dalla bocca larga, che vede romanticismo dappertutto, ha un debole per l’occhialuto Paride. Peccato che i Rossi attuino un crudele piano di attacco nei confronti dei Blu, distruggendo l’amato glicine e scatenando la reazione dell’intero giardino. E Gnomeo e Giulietta si trovano in mezzo alla faida.

Humor British:

Divertente e sognante, Gnomeo & Giulietta è un film che adoreranno i bimbi, ma che regala tanto intrattenimento anche ai più grandi che noteranno le varie citazioni cinefili e non solo da Shakespeare: ecco comparire qui e la citazioni da film di successo, daAmerican BeautyMission: Impossibile, fino a Twilight (i due gnomi stesi nel giardino abbandonato ricordano Edward e Bella nel loro prato segreto). Se il 3-D è del tutto trascurabile, nella versione italiana inutile è la scelta di dare alle due comunità di gnomi l’accento del nord (i Blu parlano emiliano, torinese e milanese) e del Sud (i rossi sono siciliani e calabresi), ricorrendo al solito tentativo di far ridere. Operazione non riuscita, perché gli accenti suonano solo falsi e fastidiosi e stridono eccessivamente con l’ambientazione inglese del film: per apprezzarlo davvero bisognerebbe guardarlo in lingua originale, dove gli gnomi hanno le voci di grandi attori come James McAvoy, Emily Blunt, Ashley Jensen e Michael Caine. Splendida colonna sonora firmata da Elton John, Lady Gaga e Nelly Furtado: un omaggio al principe del pop inglese, con i suoi pezzi più famosi, da Crocodile RockYour Song.

Articoli Correlati