Francesco Mandelli debutta a Sanremo Lab

di admin

Nome: Francesco Maria
Cognome: Mandelli
Meglio noto come: "Nongio", ovvero "Non Giovane" (soprannome datogli da Andrea Pezzi)
Nato a: Erba (CO)
Il: 3 Aprile 1979
Segno Zodiacale: Ariete
Professione: conduttore televisivo, conduttore radiofonico, cantante e attore
Altezza: 1,75 m
Occhi: castani
Capelli: castani

 

Gli esordi a MTV

Francesco fa la sua prima apparizione in tv nel 1998, partecipando ad alcune trasmissioni di MTV al fianco di Andrea Pezzi, del quale ne diviene l’inseparabile e ineguagliabile spalla con l’appellativo di "Nongio". La grande svolta, però, risale a due anni dopo quando si guadagna la conduzione di Select, storico programma della rete che ha lanciato volti ormai noti del piccolo schermo come Victoria Cabello, Marco Maccarini e Kris & Kris. Lasciato Select, Francesco si dedica a trasmissioni di minore successo come MTV Mad e Romalive. Nel 2001, e per due anni consecutivi, lo vediamo nelle vesti comiche di padrone di casa in Videoclash, programma in cui Francesco dà ottima prova delle sue doti di intrattenitore televisivo grazie ai mille personaggi e alle gag che interpreta. Successivamente, lasciata anche la conduzione di MTV On the beach e di Sushi, lo ritroviamo protagonista nell’estate 2004 in giro per le capitali europee in MTV Road Trip alla scoperta dei luoghi e dei personaggi più stravaganti d’Europa. Francesco Mandelli è uno dei volti storici di MTV e dopo due piccole parentesi altrove, la prima nel 2005 in Spottambuli su La7 e l’altra nel 2008 con Non perdiamoci di vista su RaiTre, attualmente è impegnato nella lavorazione della seconda edizione de I Soliti Idioti, programma da lui condotto insieme a Fabrizio Biggio che ironizza, attraverso brevi sketch, sulla figura dell’italiano medio e sulla moderna società italiana in generale.

Il cinema

Non tutti lo sanno ma il debutto cinematografico di Francesco Mandelli risale al 1999 con una piccola parte nel film comico Tutti gli uomini del deficiente diretto da Paolo Costella, a cui fà seguito Manuale d’amore di Giovanni Veronesi. Prende parte anche ai cinepanettoni  di Neri Parenti, in Natale a Miami prima e Natale a New York poi. L’ultima volta che abbiamo visto Francesco al cinema è stato appena qualche mese fa in Generazione 1000 euro (per la regia di Massimo Venier): un film dalla trama più che attuale racconta con ironia e disincanto la condizione socio-economica dei trentenni italiani tra lavoretti saltuari per arrivare alla fine del mese e scelte amorose alquanto complicate.

Curiosità

Lo sapevate che Francesco Mandelli fa parte di un duo musicale, gli Orange, di cui è voce e chitarra? E lo sapevate che a febbraio è uscito il loro primo disco, Certosa, a cui ha fatto seguito un tour che li ha portati in giro per le più importanti città italiane? Cos’altro dirvi di Francesco… Il suo idolo è Liam Gallagher degli Oasis (che ha più volte omaggiato con le cover dei suoi Orange), Arancia Meccanica di Stanley Kubrick è il film che lo ha stregato e L’arte di vivere dei saggi è il suo libro sul comodino. Ancora… Tra i suoi hobby ci sono suonare la chitarra, andare in skate, seguire la Formula 1 e guardare film di serie B, e il suo sogno nel cassetto è proprio quello di diventare un pilota di Formula 1, come il grande Gilles Villeneuve. Il prossimo impegno di Francesco sarà SanremoLab, il concorso dedicato ai giovani emergenti che desiderano partecipare al Festival di Sanremo, da cui l’anno scorso era uscita Arisa con il brano Sincerità. Francesco è stato, infatti, scelto come membro della commissione artistica che sceglierà i cantanti che parteciperanno alla sezione giovani del prossimo festival di Sanremo.

 

Articoli Correlati