Federica Pellegrini: la sirena dei record

di Francesca Parravicini

Ormai Federica Pellegrini è arcinota come una delle atlete italiane più in gamba, brillante nelle ultime prove e fautrice di straordinari record. Ma, come ha raccontato in varie interviste, ciò che ha ottenuto oggi è frutto di sacrifici e di durissimi allenamenti. Ecco in breve la storia di questa grande atleta.

Gli inizi

Federica Pellegrini è nata a Mirano, un paese in provincia di Venezia, il 5 agosto 1988, da padre legnaghese e madre veneziana e vive attualmente a Milano. È alta 177 cm e pesa 65 kg. Nel 2004 i la carriera di nuotatrice sotto la guida dell’allenatore Max di Mito, facendosi notare subito per le sue doti.

La carriera olimpica

Federica consegue la prima vittoria importante alle olimpiadi di Atene nel 2004: vince l’argento nei 200m stile libero, divenendo la prima italiana dopo 32 anni a salire sul podio e, grazie alla vittoria nelle semifinali della stessa gara, diventa la più giovane italiana a salire su un podio olimpico individuale. Dopo un inizio brillante segue però un momento di sconforto, ai mondiali del 2005 a Montreal, in cui non riesce a fare progressi e agli europei del 2006, in cui, a causa di un problema al braccio, non ottiene alcun riconoscimento. Cambia allenatore, affidandosi a Alberto Castagnetti e partecipa ai mondiali di Melbourne del 2007, dove stabilisce il record italiano nei 400m stile libero con il tempo di 4’06"51 e si classifica terza nei 200 m stile libero. Agli europei nel 2008 a Eindhoven vince argento e bronzo in due staffette e un oro nei 400sl; tuttavia viene squalificata dalla sua gara preferita, i 200m stile libero, da un giudice già noto per squalifiche dubbie nei confronti di italiani. Lo stesso anno, alle Olimpiadi di Pechino, ottiene un nuovo record nei  200m stile libero, 1’54"82, arriva quinta ai 400m e seconda ai 50m. Continua a infrangere record e nel 2009, ai campionati mondiali di Roma, vince l’oro nei 400m stile libero, divenendo la prima donna a scendere sotto i quattro minuti, con il tempo di 3’59"15, inoltre stabilisce il nuovo record dei 200m stile libero (1’53"67) e ne vince la finale. Stabilisce un ulteriore record il 13 dicembre 2009, ai Campionati europei di nuoto in vasca corta di Istanbul, arrivando al tempo di 1’51"17 e vincendo l’oro.

Curiosità

Federica non disdegna le apparizioni televisive: ha incoronato Miss Italia nella finale del 2009 e ha partecipato come ospite ai programmi Ballando con le stelle e Affari tuoi; il mondo dello spettacolo le piace dunque, tanto che ha  dichiarato: "Mi piacerebbe, quando smetterò, dopo l’Olimpiade di Londra 2012 forse, fare qualcosa nella moda" . Ha anche scritto due libri: Mamma posso farmi il piercing?, con Federico Taddia e Io nuoto per amore. Ha sei tatuaggi, di cui uno rappresenta l’araba fenice e un piercing al capezzolo; ha come hobbies musica e pattinaggio su ghiaccio. È fidanzata con il collega Luca Marin. Una ragazza d’oro, insomma!

Guarda il video di Istanbul 2009! 

Articoli Correlati