Miley Cyrus e i suoi mille volti

di Francesca Parravicini

Miley Cyrus è entrata nel libro dei record per essere stata l’artista più giovane ad avere avuto più di cinque album primi in classifica al debutto per vendita e nel 2008 è entrata al 28° posto nella classifica delle 100 persone più influenti secondo la rivista Time. Viste le premesse la carriera di questa giovane star si preannucia assolutamente brillante!

I primi passi

Miley Cyrus (il suo vero nome è Destiny Hope Cyrus) è nata il 23 novembre 1992 a Nashville (Tennessee). Il padre, Billy Ray Cyrus, è un famoso cantante country e uno dei suoi fratelli, Trace, è un membro della band Metro Station. Ha iniziato a calcare le scene a soli nove anni quando, mentre viveva a Toronto, viene scritturata per una parte nel serial Doc e succesivamente nel film Big Fish. Ma il successo arriva quando viene scelta come protagonista del telefilm Hannah Montana, targato Disney.

Hannah Montana: vita da popstar

Hannah Montana racconta la vita di Miley Stewart, ragazza dalla doppia vita: da una parte studentessa dall’altra popstar, con il nome di Hannah Montana. Nei panni dell’eroina che le ha dato popolarità Miley ha attraversato il nord America con il suo Hanna Montana & Miley Cyrus: The Best of Both Worlds Concert, insieme ai Jonas Brothers e Aly & Aj come band di supporto. Lo scorso anno è uscito nei cimìnema di tutto il mondo Hannah Montana: the movie, un ulteriore successo per Miley, che ha però dichiarato di non voler girare un sequel e di voler concludere la serie con la quarta stagione.

Cantando come Miley

Miley ha iniziato una propria carriera, al di fuori del mondo di Hannah Montana, già dall’estate del 2008, pubblicando l’album Breakout, che ha subito debuttato al primo posto della classifica Billboard. L’anno successivo ha creato una propria linea d’abbigliamento economico con lo stilista Max Azria, dallo stile funky e colorato, ispirato all’Europa: per promuoverla ha lanciato un EP The time of our lives; uno dei brani estratti, Party in the USA, è addirittura entrato nella classifica dei 25 brani più scaricati di sempre da Itunes, piazzandosi alla 20° posizione. Il suo prossimo album I can’t be tamed uscirà quest’estate.

Cinema e non solo

Ovviamente non c’è solo la musica. Dopo aver prestato la sua voce come doppiatrice nei film animati Bolt e Ponyo, Miley ha recitato nel film, uscito quest anno, The last song di Nicholas Sparks, il suo primo film drammatico. E poi c’è la beneficienza. Miley ha aperto un sito di volontariato Get your good on, insieme alla Youth source America, in cui gli utenti possono raccontare le loro buone azioni, ha partecipato al progetto per combattere la depressione To write love on her arms e ha registrato insieme ad altri artisti la cover di We are the world per il terremoto di Haiti. Una ragazza dai mille talenti, a cui auguriamo un roseo avvenire.

Guarda il video di Party in the Usa!

Articoli Correlati