Esami di maturità 2010: la testimonianza di Edoardo che teme l'orale e la terza prova

di admin

Anche quest’anno Gingergeneration.it vuole seguire da più vicino gli esami di maturità 2010 per affiancare tutti quegli studenti che in questi giorni sono alle prese con l’ultima full-immersion di studio sui libri. Vi presentiamo Edoardo, uno studente che proviene dall’ Istituto Tecnico Industriale Statale di Gazzada, in provincia di Varese. Ecco la sua intervista!

I commissari esterni non ci conoscono

I commissari d’esame esterni ti fanno paura?
Non mi fanno particolarmente paura, in fondo, sono comunque professori di materie che noi abbiamo sempre affrontato. L’ unica cosa che mi spaventa è che loro, non essendo mai stati nostri docenti, non conoscono i nostri punti deboli, le nostre forze, come ci siamo comportati durante gli anni e soprattutto non credo ci daranno quella mano che spero invece ci daranno i nostri insegnanti di ruolo.

La classe è stata preparata a dovere per affrontare questo impegnativo traguardo? Se no per quale motivo?
Penso che avremmo potuto avere certamente una preparazione migliore per quanto riguarda alcune materie, specialmente per quelle che riguardano il nostro indirizzo specifico.

Qual’è la cosa che più ti spaventa dell’esame di maturità?
Sarò banale ma tutto un po’ mi spaventa, però se devo scegliere mi spaventano maggiormente l’esame orale e la terza prova.

Porterai con te un oggetto scaramantico?
Boh, magari porterò lo scarabeo che ho comprato al museo egizio in terza elementare. Ho cominciato a portarlo a scuola da quest anno. Non so perchè ma sono sicuro che nessun amuleto o oggetto particolare mi leverà di dosso la sfortuna!

Come vivrai la famigerata notte prima degli esami?
Non ne ho ancora idea, spero solo di non farmi arrestare! Ma di sicuro finirò addormentato ricoperto dai libri, nel tentativo di assimilare tutto quello che avrei dovuto già sapere!

Sarò banale ma tutto un po’ mi spaventa, però se devo scegliere mi spaventano maggiormente l’esame orale e la terza prova.Boh, magari porterò lo scarabeo che ho comprato al museo egizio in terza elementare. Ho cominciato a portarlo a scuola da quest anno. Non so perchè ma sono sicuro che nessun amuleto o oggetto particolare mi leverà di dosso la sfortuna!Non ne ho ancora idea, spero solo di non farmi arrestare! Ma di sicuro finirò addormentato ricoperto dai libri, nel tentativo di assimilare tutto quello che avrei dovuto già sapere!

Secondo te che titoli usciranno per il tema di italiano?
Per gli autori spero Pascoli , per il resto si parla di omofobia, inquinamento e abuso di alcool e droghe da parte dei giovani. Però proprio non ne ho idea, le tracce si scopriranno quando verranno aperte le buste.

Che farai l’anno prossimo? Università o lavoro?
Ancora non ho scelto. Credo di continuare con gli studi anche se non ho ancora deciso verso quale indirizzo orientarmi.

Se anche tu vuoi rispondere alle domande di GingerGeneration.it scrivi a [email protected]

Articoli Correlati