The Doors fanno causa a Kendall e Kylie Jenner per la loro linea di moda!

di Claudia Lisa Moeller

Questa volta forse hanno davvero esagerato le sorelline Jenner! Questa volta Kylie Jenner, esperta di accuse e denunce di plagio, e la sorella Kendall Jenner potrebbero non cavarsela con qualche tweet di scuse e rimozione del prodotto in questione.

The Doors, la storica band di Jim Morrison, hanno deciso di fare causa alle sorelline minori di Kim Kardashian. Ma in quale universo sono collegabili le sorelle Kardashian – Jenner all’icona del rock anni ’70 Jim Morrison?

Tutto è nato da una linea di moda lanciata dalle due sorelle. Le due avevano pensato bene di creare una linea vintage, ormai non più disponibile, che omaggiasse (nelle loro intenzioni) diversi cantanti. The Doors, B.I.G., Tupac solo per citare un paio di nomi. Le magliette sui $ 125 raffiguravano queste leggende della musica e alcuni post di Instagram delle due giovani Jenner.

 

Non c’è voluto molto perché dapprima i fan delle band musicali e dei cantanti raffigurati si arrabbiassero con le sorelline Jenner.

 

Poi sono intervenute anche le famiglie e i legali rappresentanti degli artisti raffigurati. Molti dei quali già defunti da un pezzo. La famiglia di B.I.G. ha intimato di fare causa se la maglietta raffigurante il rapper non fosse sparita.

 

La madre del rapper nel post scrive che è “sconcertata dall’arroganza” di Kendall e Kylie Jenner. Non hanno nemmeno contatto la famiglia del cantante e hanno sfruttato l’immagine di un morto per far profitto.

Sharon Osbourne, moglie di Ozzy Osbourne leader dei Balck Sabbath, ha commentato:

Ragazze, non vi siete guadagnate il diritto di mettere la vostra faccia con quella di alcune leggende della musica. Rimanete a fare quello che sapete… rossetti.

 

Detto fatto. Tutta la collezione di moda vintage non è più disponibile online. Solo i legali rappresentanti e gli eredi di The Doors hanno detto che comunque denunceranno Kylie e Kendall. Secondo il sito TMZ non è bastata la rimozione delle magliette e le pubbliche scuse delle giovani imprenditrici. Kylie sul suo profilo Twitter ha pubblicato il seguente post per chiedere scusa per quanto prodotto. Non era intenzione loro offendere, volevano solo rendere omaggio ad alcuni dei loro cantanti preferiti.

Questi modelli non sono stati pensati al meglio e poniamo le nostre più sentite scuse a chi si è sentito in qualche modo offeso o oltraggiato. In particolar modo chiediamo scusa alle famiglie degli artisti. Noi siamo grandissime fan della loro musica e non era nostra intenzione mancare di rispetto a queste icone culturali in nessun modo. Tutte le magliette sono state tolte dal mercato e anche le immagini inerenti non sono più online. Useremo questa esperienza per imparare dai nostri errori. Ancora ci dispiace tantissimo per quello che è successo.

Kendall ha riproposto lo stesso tweet sul suo account.

E tu cosa ne pensi dell’ “omaggio” che Kylie e Kendall Jenner hanno realizzato?

Articoli Correlati