Disney ha comprato la 20th Century Fox: ecco per quale cifra

di Alberto Muraro

La Walt Disney Company ha ufficialmente acquistato la 20th Century Fox (oggi chiamata 21th Century Fox). L’annuncio è arrivato lo scorso 14 dicembre, dopo settimane di insistenti rumor.

Rupert Murdoch, a capo del gigante di intrattenimento, ha infatti accettato la proposta di Disney CO. di vendere tutte le attività cinematogratiche, televisive e i business internazionali per un totale di 52,4 miliardi di dollari in azioni. A queste cifre è necessario ad aggiungere 13,7 miliardi di dollari di debito della società di cui la Disney si farà carico.

Con l’acquisto, Disney si assicura in questo modo tutte le società di distribuzione e produzione cinematografica. Fra le altre incluse nell’acordo, troviamo Twentieth Century Fox Television, FX Productions, Fox21), network come FX Networks, Fox Sports Regional Networks, Fox Networks Group International e National Geographic Partners. Non è però finita qui. Ad aggiungersi a questa lunga lista sono anche il 39% della quota di Sky e una fetta importante della piattaforma di streaming Hulu, per ora disponibile solo negli USA.

Grazie a questa gigantesca operazione, finiscono sotto il controllo di Mickey Mouse anche show come i Simpson o i franchise come Avatar, oltre ovviamente ai diritti di sfruttamenteo dei personaggi Marvel, anche se già Disney aveva ottenuto il possesso dei Marvel Studios.

Come vi avevamo raccontato in questa occasione, Disney sta nel frattempo apportando le ultime modifiche della piattaforma di streaming alternativa a Netflix alla quale lavora da diverso tempo. La piattaforma, almeno in linea teorica, dovrebbe essere lanciata nel 2019.

Che cosa comporterà l’acquisto di Fox da parte di Disney? Per il momento possiamo soltanto fare delle ipotesi, che verranno confermate o smentite dai fatti nei prossimi mesi. Bog Iger, CEO di Disney, potrebbe finalmente ridare vita alla saga dei Fantastici Quattro (che era stata chiusa) e inserire all’interno dei nuovi film Marvel tutti gli X Men, di cui ancora non aveva i diritti. Inoltre, Disney potrebbe avere un’influenza (anche se non è chiaro di che tipo) su film horror iconici come Alien o Predator. Infine, oltre alla piattaforma di streaming già annunciata, il gigante di Burbank potrebbe persino aprire una sua, personale catena pay per view.

Che cosa ne pensate dell’acquisto di Fox da parte di Disney?

Articoli Correlati