Capodanno 2010: cenone con il musical La Bella e la Bestia

di admin

Ogni anno organizzare qualcosa di originale per Capodanno sembra un’impresa impossibile. Come sempre vi siete ridotte all’ultimo, ed ora è decisamente troppo tardi per prenotare un volo perchè i prezzi anche per le mete più vicine sono alle stelle. L’idea di trascorre l’ultima notte dell’anno con i vostri genitori vi terrorizza e il solito cenone con gli amici sembra essere l’unica soluzione. Tartine con il salmone, lasagne, cotechino e lenticchie, brindisi e fuochi d’artificio ed il classico gioco di società. Insomma esattamente come l’anno scorso. Non vi preccupate, un’alternativa c’è, ed anche molto originale! Per l’ultimissima notte del 2009 Stage Entertainment ed il cast del musical Disney La Bella e la Bestia hanno pensato un entusiasmante e divertente Capodanno “Qui da noi” per tutti coloro che sceglieranno il teatro per celebrare l’arrivo del nuovo anno.

Programma della serata

–  19.30: aperitivo
–  20.15:  inizio spettacolo
–   Fine primo atto: intervallo di 20/30 minuti
–  Alla fine dello spettacolo il pubblico verrà invitato da Lumière a gustare il buffet “preparato” dalla servitù del castello nel foyer del primo e secondo  piano. Una pioggia di coriandoli  e di giochi di luce, oltre ad un momento di  animazione pensato ad hoc con i personaggi del musical, accompagnerà il termine dello spettacolo
–  24.00: brindisi di capodanno con conto alla rovescia insieme al cast, a  seguire Dj Party per festeggiare fino al mattino

Comunicare, la missione di Michel Altieri

E’ questa l’occasione giusta per trascorrere un Capodanno unico, diverso, ricco di musica ed originale. Il musical La Bella e la Bestia sta riscuotendo un enorme successo, le repliche sono numerose e sopratutto quasi tutte esaurite. Gli attori nonostante la grossa mole di lavoro sembrano riuscire a sostenere i ritmi di lavoro proprio perchè galvanizzati dall’entusiasmo degli spettatori. Il protagonista Michel Altieri a proposito afferma: " Questo musical concretizza la mia missione sincera di condividere qualcosa con il pubblico, c’è un forte accento sull’emozioni che crescondo ad ogni esibizione. Pavarotti mi ha insegnato che ‘comunicare’ è il vero intento artistico, dare l’anima alla gente senza ostentare alcuna virtù." Sembra che questo nobile intento sia stato realizzato al 100%, e l’iniziativa di Capodanno ne è la conferma.

Quindi affrettatevi perchè i biglietti sono già in vendita in tutti i canali di vendita a partire da 120 euro!

 

Articoli Correlati