Sognate in grande, puntate in alto ed impegnatevi con tanta energia. Questo è il messaggio che vuole mandare Storie della buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo. In uscita il 28 Febbraio per Mondadori, il libro è una bellissima raccolta di storie che parlano di donne speciali. Scienziate, scrittrici, stiliste, atlete, attiviste. 100 ragazze che hanno realizzato i loro sogni e fatto la differenza nel mondo.

Ciascuna delle cento storie raccolte nel libro dimostra il potere di un cuore pieno di fiducia, una forza in grado di cambiare il mondo.

Leggi anche: STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI – RECENSIONE

Dopo esserci immerse nelle avventure delle cento donne di Storie della buonanotte per bambine ribelli, noi di GingerGeneration.it abbiamo raccolto l’invito di scrivere la nostra 101° storiaScopri qui i dettagli dell’iniziativa di Mondadori dedicata a Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli e scrivi anche tu la tua 101° storia di donna.

Abbiamo scelto di raccontare la vita di qualcuno che ha ispirato noi e tantissime bambine e ragazze in tutto il mondo: Emma Watson. Attrice ed attivista.

Ecco la “Storia della buona notte per bambine ribelli” di GingerGeneration.it dedicata ad Emma Watson:

EMMA WATSON

ATTRICE

C’era una volta, in Inghilterra, una bambina che amava leggere ed sognava di diventare un’attrice. Si   chiamava Emma Watson.

Quando aveva 9 anni la magia è entrata a far parte della sua vita. Emma, infatti, è stata scelta per interpretare la migliore amica di Harry Potter, Hermione Granger. Il suo personaggio, però, non è solo magica, ma è anche intelligente, una brava studentessa ed un’amica fidata. Proprio come Emma.

Nonostante fosse la ragazza più famosa del mondo, Emma non ha voluto rinunciare alla scuola. E’ andata all’università negli Stati Uniti ed in Inghilterra e ha studiato storia e letteratura.

La cosa che rende Emma così speciale, però, è che voleva usare la sua magia anche per fare la differenza nel mondo. Dopo l’università ha deciso di prendersi una pausa dalla recitazione per occuparsi dei diritti delle donne. E’ stata scelta come Ambasciatrice dell’ONU e ha creato un movimento “He For She” (Lui per Lei) per ottenere la parità tra uomini e donne.

Emma ha interpretato al cinema una delle principesse Disney più amate, Belle, in La Bella e La Bestia, ma non voleva essere solo graziosa ed innamorata. Ha voluto che il suo personaggio fosse anche forte, creativa ed intelligente. La sua Belle, infatti, è un’inventrice.

Emma Watson era una bambina con un grande sogno ed è diventata una ragazza ribelle che non ha voluto sottostare allo stereotipo della tipica attrice di Hollywood. Ha prestato la sua voce a chi non ce l’aveva, ha ispirato milioni di ragazze in tutto il mondo a non lasciarsi abbattere dai pregiudizi degli altri ed ha interpretato sul grande schermo una serie di eroine moderne che insegnano alle bambine che per realizzare i propri sogni serve soprattutto tanto coraggio, impegno e determinazione.

15 APRILE 1990

INGHILTERRA