Ariana Grande molestata da un pastore al funerale di Aretha Franklin? (VIDEO)

di Alberto Muraro

#RespectAriana è l’hashtag virale che nella giornata di ieri ha fatto capolino fra le tendenze mondiali di Twitter come manifestazione di affetto nei confronti di Ariana Grande, vittima di una (presunta) molestia. Protagonista di un gran brutto siparietto, svoltosi di fronto a centinaia di persone, il pastore Charles H. Ellis III, che ha officiato il funerale di Aretha Franklin.

Ariana Grande era infatti una delle star presenti al funerale della regina della musica soul, scomparsa lo scorso 16 agosto dopo una lunga battaglia contro il cancro. L’artista di Boca Raton ha cantato per l’occasione  (You Make Me Feel Like) A Natural Woman, una delle canzoni più note dell’indimenticabile Aretha. Proprio di recente, l’artista aveva eseguito lo stesso pezzo al Tonight Show di Jimmy Fallon.

Salita sull’altare della chiesa di Detroit dove si stava tenendo il funerale, Ariana Grande è stata subito raggiunta dal pastore incaricato di rendere omaggio ad Aretha. Quest’ultimo ha deciso senza fare troppi complimenti di abbracciare Ariana, allungando però un po’ troppo le mani. Come potete vedere nel video qui sotto, la cantante di Sweetener ha anche cercato di svincolarsi, senza però riuscire ad evitare una mano morta che ha evidentemente sfiorato il seno.

Pastor thinks Ariana Grande is a TACO BELL item at Franklin funeral

Il predicatore, che ha anche giocato sul nome dell’artista (“pensavo che Ariana Grande fosse uno dei panini di Taco Bell) ha immediatamente chiesto scusa, travolto dall’ondata di polemiche. Ecco le sue dichiarazioni, rilasciate all’Associated Press:

Non avrebbe mai voluta essere mia intenzione sfiorare il seno di una donna. Probabilmente ho oltrepassato il limite, magari sono stato troppo amichevole o familiare, ma sento di dover chiedere scusa.

 

Che cosa ne pensate di quanto successo ad Ariana Grande?

Articoli Correlati