Apple: ecco come cambiare la batteria degli iPhone fuori garanzia (info, prezzi e modelli)

di Alberto Muraro

Lo scorso dicembre Apple, il gigante dell’elettronica di Cupertino, ha ammesso pubblicamente di aver rallentato i vecchi iPhone, seppur a fin bene. In buona sostanza, l’azienda ha affermato di aver preso questa decisione per evitare improvvisi spegnimenti o altri errori in dispositivi che hanno una batteria ormai deteriorata.

Il polverone che ha colpito Apple era nato da questo post apparso su Reddit e da un successivo articolo scritto da John Poole nel quale venivano valutate le prestazioni di diversi dispositivi, fra cui appunto gli iPhone.

Come c’era da aspettarsi, la scelta dell’azienda è stata fortemente criticata dall’opinione pubblica, che ha accusato Apple di aver messo in atto il cosiddetto processo di “obsolescenza programmata”. Questo tipo di strategia, se così la possiamo chiamare, fa sì che le aziende inseriscano all’interno dei loro prodotti tecnologici alcuni difetti di fabbricazione che li renderanno inutilizzabili una volta scaduta la garanzia. In base a questa teoria, non sempre dimostrabile, i giganti hi tech spingerebbero così i loro clienti ad effettuare un nuovo acquisto.

Per rimediare alla figuraccia, Apple ha deciso di correre ai ripari proponendo ai suoi clienti una soluzione alternativa. Come spiegato nel dettaglio da La Repubblica, è infatti possibile richiedere la sostituzione della batteria ad un Apple Store ad un prezzo di soli 29 euro.

Ci sono però delle precisazioni da fare a riguardo. Il ricambio della batteria potrà avvenire soltanto una volta accertata l’usura del dispositivo: la soglia che Apple deve garantire è infatti l’80% della capacità originale per 500 cicli di carica completi. Il test per valutare la condizione della batteria può anche essere svolto tranquillamente da casa tramite l’app Battery Life. In caso contrario, è possibile verificare lo stato della propria batteria prendendo un appuntamento in un Apple Store.

Una volta verificata l’usura della batteria, starà al cliente scegliere come e quando cambiarla. Fatto ciò, i Genius fisseranno un appuntamento con il cliente una volta che il pezzo di ricambio sarà disponibile. Solo in questo momento sarà dunque possibile lasciare il proprio iPhone nel punto vendita.

Attualmente Apple consiglia comunque di non precipitarsi negli Apple Store, in quanto la richiesta della sostituzione delle batterie degli iPhone è già molto alta. L’opzione offerta dall’azienda sarà comunque disponibile per tutto il 2018 e sarà valida per tutti i modelli dall’iPhone 6 in giù.

 

Avete avuto anche voi problemi con la batteria dell’iPhone? Vi siete già rivolti ad un Apple Store?

Articoli Correlati