Anteprima mondiale di Star Trek a Roma

di admin

Mattinata scatenata quella del 14 Novembre all’Adriano di Roma. Tutto a prova di controllo: via macchine fotografiche, via cellulari, via registratori, solo cuffie per ascoltare la traduttrice e penna e calamaio per appuntare le impressioni del nuovo film basato sulla serie storica di "Star Trek".

I nuovi fan

Quello ch il regista JJ. Abrams si propone di fare con il nuovo film è creare nuovi gruppi di fans che si appassionino all’opera cinematografica. Il perchè di questa scelta è da ritrovarsi nel suo passato. L’attuale regista non era un fan di "Star Trek" e lo è diventato solo dopo aver letto la sceneggiatura del film precedente. Il suo desiderio è proprio quello di poter rimettere in moto l’emotività dei protagonisti che non sono mai statici e hanno vite piene di avvenimenti di ogni tipo, un pò come le nostre vite. Ci si può rispecchiare nelle stranezze degli eroi scelti dal giovane regista.

JJ. Abrams

Si è presentato in scarpe da ginnastica e jeans il regista americano di Star Trek, già creatore delle serie tv di successo Lost e Alias. Con il suo sorriso a trentadue denti ha presentato felice il progetto Star Trek conquistando con la sua passione l’Adriano di Roma. L’intero cast è stato rinnovato rispetto ai film precedenti su Star Trek, ma i personaggi restano quelli storici: "Kirk, Spock, McCoy e tutti gli altri della Serie Classica". Tra le news entry accoglieremo volentieri Eric Bana (Hulk)

L’unico membro del cast originale di cui si ha conferma è Leonard Nimoy, che interpreterà Spock da anziano.

Trama misteriosa…

La conferenza del film d’animazione che ha fatto impazzire il mondo è stata un po’ anomala, non ha lasciato spazio a domande, quindi nel dettaglio non si hanno notizie precisissime. E’ stato rinviato tutto all’anteprima ufficiale, prima della prossima estate.

Immagine di copertina: Flickr.com

Articoli Correlati