Andare all’estero dopo la maturità? Un’esperienza di vita!

di admin

C’è chi nasce con le idee chiare rispetto al proprio futuro e c’è chi con la maturità in vista non sa che direzione prendere: è questo secondo caso il momento perfetto per fare la prima esperienza di studio/lavoro in paese estero. Sono ormai tanti e sempre in crescita i giovani italiani che decidono di sperimentare nuovi stili di vita lontani da casa: un’esperienza utilissima per crescere, rendersi indipendenti, farsi nuove amicizie, imparare una nuova lingua o perché no, un lavoro.

Londra

Tra corsi di formazione universitaria, stage, Erasmus c’è l’imbarazzo della scelta ma chi non ha intenzione di continuare gli studi, o li ha messi momentaneamente in pausa, può approfittare di un soggiorno prolungato in terra straniera per fare dei corsi di lingua sicuramente più completi ed efficaci mantenendosi con un lavoretto che non richieda troppa qualificazione.

Vediamo insieme quali sono le mete più ambite all’estero per intraprendere questo tipo di avventura.

Rimanendo in Europa le città privilegiate restano le maggiori capitali europee: da Londra, a Parigi fino a Madrid o in alternativa Barcellona. Distano a solo un paio d’ore dall’Italia e ci sono molte offerte tra i voli low cost il che rende possibile tornare a trovare la famiglia più volte nel corso del tempo senza gravare troppo sul portafoglio. Le tre città in cui è più facile trovare lavoro sono:

Londra –  Sicuramente molto attraente per i più giovani, grazie anche  ai tanti divertimenti che offre. La competizione però, nella ricerca di un impiego è molto alta, quindi non è adatta per chi ambisce a trovare una posizione importante.

Monaco –  le opportunità lavorative sono molte, inoltre grazie alla presenza di una comunità italiana sarà molto facile ambientarsi.

Bruxelles – è consigliata però a chi parla già fluentemente l’inglese o il francese. Le opportunità sono parecchie ma il requisito lingua è importante.

Essendo parte della comunità europea non sono richiesti particolari visti per soggiornare in queste due città.

Per i più coraggiosi, disposti ad allontanarsi di parecchio da casa, uno dei continenti migliori in cui fare questo tipo di esperienza è sicuramente l’Australia. Dalla maggiore età è possibile usufruire del Working Holiday Visa, un Visto Vacanza lavoro che permette di stare in terra straniera fino a un anno. Esiste anche lo Student Visa, dai sedici anni compiuti, per chi volesse continuare gli studi. L’Australia è uno dei paesi al mondo in cui si vive meglio: i livelli di integrazione sono altissimi e anche se la vita è apparentemente cara, è perfettamente in linea con gli stipendi ricevuti.

Avete già una meta preferita? In bocca al lupo!

Articoli Correlati