"2012": il primo film ad impatto zero

di admin

Dopo i libri, le riviste e persino i concerti, viene distribuito in Italia il primo film ad Impatto Zero. Il film scelto per questa innovativa iniziativa è il blockbuster 2012 con la regia di Roland Emmerich, impegnato da tempo nelle campagne di sensibilizzazione sui temi ambientali. La Sony Pictures Releasing Italia ha scelto di aderire al progetto ecologico lanciato da Lifegate per ridurre le emissioni di anidride carbonica generate dalla distribuzione e dal lancio del film, che arriverà nelle sale di tutta Italia il 13 novembre e si è calcolato che si dovranno compensare oltre 45.000 kg di CO2. Questo sarà possibile grazie alla creazione e alla cura di 21.680 mq di foreste situate in Costa Rica. Per arrivare a questi numeri, i tecnici di Lifegate hanno considerato l’energia elettrica che verrà consumata per l’organizzazione dell’anteprima del film e tutti i materiali di comunicazione che verranno prodotti (cartonati, poster, stand, affissioni e la distribuzione della pellicola nelle sale).

2012: il film

Il film 2012 racconta la catastrofe ambientale del nostro pianeta dovuta all’instabilità del clima e alla follia dell’intera umanità rispetto all’ambiente. Infatti proprio durante un immaginario G8 del 2010 in Spagna, i paesi più industrializzati decideranno come cercare di salvare l’umanità rispetto ad un’imminente catastrofe e vede tra i protagonisti John Cusack, Thandie Newton (conosciuta per il suo ruolo in Mission: Impossible 2 al fianco di Tom Cruise e per essere apparsa nella serie E.R. come moglie di John Carter), Amanda Peet e Oliver Platt. Il film verrà distribuito in contemporanea mondiale il 13 novembre.

Impatto Zero: cos’è?

Impatto Zero® di LifeGate è il primo progetto italiano a concretizzare gli intenti del Protocollo di Kyoto: riduce le emissioni di anidride carbonica e le compensa grazie alla creazione di nuove foreste. Tra gli ultimi eventi ad Impatto Zero si segnala la serie di concerti che Ligabue terrà all’Arena di Verona a fine settembre, l’edizione speciale di Topolino per l’ "Earth Day" e l’impegno del CTS – Centro Turistico Studentesco e Giovanile per compensare le emissioni prodotte dalla produzione delle tessere associative e le guide multimediali.

Guarda qui sotto il trailer del film e poi dicci cosane pensi lasciando un commento:

Articoli Correlati