Twilight: i protagonisti si raccontano

di admin

Il 30 ottobre, alla presentazione dei primi 15 minuti di Twilight al Festival del Cinema di Roma, la regista, Catherine Hardwicke, ha raccontato come ha affrontato la sfida di trasporre al cinema un best-seller che ha venduto fino ad oggi oltre 5 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo, soffermandosi sugli effetti speciali: “Siamo partiti dal primo libro della serie. Abbiamo dovuto mostrare i poteri sovrumani di Edward. Egli è in grado di correre più velocemente di chiunque altro, saltare più in alto, colpire con forza i suoi nemici.. Di conseguenza siamo dovuti ricorrere alla tecnologia cinese, con Andy Chan, regista di seconda unità. Grazie a lui abbiamo potuto apprezzare questi momenti magici, fare questi effetti speciali con l’ausilio di cavi, imbragature”. L’effetto è sorprendente!

Breaking Dawnbdsmall.jpg

Dopo la conferenza stampa, l’attrice italiana Michela Ramazzotti, ha letto in anteprima alcuni passi del quarto romanzo di Stephenie Meyer, “Breaking Dawn”, pubblicato in Italia da Fazi Editore proprio dal 30 ottobre scorso. La sala Sinopoli era gremita ed i biglietti sono andati subito a ruba, appena messi in vendita.

Dal libro al film

Stephenie Meyer  era inizialmente titubante sulla possibile trasposizione cinematografica del suo primo romanzo. Si è convinta quando la casa di produzione, la Summit Entertainment, le ha lasciato carta bianca sulle decisioni riguardanti la storia e la caratterizzazione dei personaggi. L’autrice ha dichiarato che lo script iniziale del film aveva lasciato perplesse sia lei che la Hardwicke. La protagonista, Bella Swan, era stata trasformata in una stella dell’atletica. Invece le due colleghe hanno da subito deciso di collaborare per far si che la pellicola potesse essere il più possibile simile al libro, anche se il romanzo era troppo lungo per un film.

La canzone di Robert

A proposito di “Never Think”, la canzone di Robert nella colonna sonora di Twilight, Pattinson ha detto:
"E’ soltanto una canzone…, a essere onesto non è neppure finita. Ho pensato fosse divertente, la regista mi ha chiesto se poteva inserire la mia musica nella colonna sonora e ho detto di sì. E ora è una canzone famosa e sembra che io voglia far carriera come cantante, e invece non è così. C’è un’altra mia canzone nel film, e credo sarà nella colonna sonora come bonus. Appare in un momento molto importante del film e credo contribuisca a migliorare la scena".

Leggi anche:

Stephenie Meyer, l’autrice di Twilight

Robert Pattinson, la nuova promessa di Hollywood

Twilight, la più grande storia d’amore di tutti i tempi

Conosciamo meglio Bella Swan, alias Kristen Stewart

 Il trailer italiano di Twilight

Immagine di copertina:
tratta da Flickr.com

Articoli Correlati