Il 18 maggio la seconda stagione di Tredici, 13 Reasons Why, approderà in streaming su Netflix. La tanto attesa serie prodotta da Selena Gomez è stata a lungo critica per i temi troppo crudi e per il modo in cui è stata realizzata. Ma tra le tante critiche è stata anche accolta con grande entusiasmo da chi ha capito quale fosse lo scopo principale di questa serie, ispirata all’omonimo romanzo di Jay Asher.

In attesa dell’arrivo della serie su Netflix, ripercorriamo insieme i momenti più importanti e shock della prima stagione di Tredici!

1.Il momento in cui Clay ascolta le cassette per la prima volta – Tutto ha inizio quando Clay (interpretato da Dylan Minnette) riceve le sette audiocassette contenenti la storia di Hannah Baker (Katherine Langford). Si tratta del momento in cui tutto ha inizio ed è carico di emozioni e significato. Da lì cominciamo a conoscere qualcosa sul personaggio di Clay ma anche della protagonista vista dagli occhi del ragazzo.

2.Il rapporto tra Clay e Tony – Si tratta di una relazione che si instaura piano piano in tutta la serie e diventa fondamentale per lo svolgimento della stessa. Tony diventa lo spirito guida di Clay e lo accompagna attraverso la storia di Hannah. Per lui diventa un compagno fondamentale per accettare la scomparsa della ragazza, lo riporta sulla retta via quando sbaglia e lo convince ad agire per il bene di tutti.

3.I tradimenti subiti da Hannah – Quando le persone che credevi amiche ti tradiscono, il dolore è davvero forte. Ma quando quelle stesse persone credono ai pettegolezzi invece che alle parole di chi le conosce da più tempo, può essere davvero distruttivo.  Il rapporto tra Jessica, Alex e Hannah è uno dei più significativi della serie. Quando la loro l’amicizia si inclina subendo una battuta d’arresto diventa difficile per Hannah riuscire a risollevarsi. Le cose si complicano quando cominciano a girare rumors sul conto di Hannah, etichettata come ragazza facile. L’amica pensa che il suo prossimo bersaglio sia proprio il suo ex Alex, e il tutto sfocia in una lite angosciante.

4.La reazione degli altri indiziati – Gli altri indiziati che hanno avuto le cassette prima di Clay mettono in atto un piano per cercare di convincere il ragazzo a non rivelare quanto contenuto nelle cassette. Quello che emerge nei loro dialoghi e in un primo momento e la totale negazioni delle loro azioni, accusando Hannah di essere una bugiarda.

5.Le visioni di Clay sulla morte di Hannah – Come vi abbiamo già detto, Clay è probabilmente quello più scosso dalla scoperta delle audiocassette. Per tutti gli episodi il ragazzo ha diverse allucinazioni e flash dei momenti che avrebbe voluto passare con Hannah. Due però sono le scene che ci hanno fatto balzare dalla sedia. Il primo quando, durante la parte della storia dedicata a Zach, Clay vede distesa in mezzo al campo di basket Hannah, negli ultimi istanti della sua vita; il secondo quando sente dagli altoparlanti della scuola riecheggiare la voce della ragazza, proprio come nelle cassette che anche lui ha ricevuto. In realtà è solo frutto della sua immaginazione, segno che la storia lo ha colpito nel profondo.

6.Quando Tony racconta il momento della scomparsa di Hannah – Tony è stato il primo ad aver ascoltato le cassette, è stata la persona designata da Hannah per portare avanti il suo messaggio e assicurarsi che tutti i responsabili entrassero in possesso delle registrazioni. In un momento con Clay, Tony rivela quando ha visto la ragazza, fuori dalla sua porta, consegnarli una piccola scatola di scarpe. Incurante dei motivi che avevano spinto Hannah a quel gesto, Tony ascolta le cassette solo ore dopo. Appena sente la sua voce, corre subito a casa di lei: ma ormai è troppo tardi.

7.Le violenze subite da Jessica e Hannah – Pensarci fa male, rivedere quelle scene è pure peggio ma uno dei momenti più importanti arriva nel nono episodio della prima stagione. A una festa Jessica viene violentata da Bryce mentre è inerme a causa dell’alcool che ha assunto. Justin fidanzato della ragazza, diventa suo malgrado complice della violenza, totalmente soggiogato dal potere che esercita Bryce su di lui. Stesso destino crudele toccherà ad Hannah. Lo stupro subito è la goccia che fa traboccare il vaso per la ragazza che ormai è stanca di lottare.

8. La notizia del tentato suicido di Alex – Nell’ultima puntata viene data la notizia del tentato suicidio di Alex che desta in gravi condizioni. Un momento che ci ha lasciati di stucco e che vuole farci notare quanto qualsiasi persona possa essere fragile. Nel corso dei tredici episodi, si può vedere Alex avere un forte crollo psicologico, che lo porta da bullo a diventare una vittima.  

9. Il processo – Nell’ultima puntata viene dato il via anche al processo contro la scuola e i compagni di Hannah, dopo che ai genitori di lei vengono consegnate le cassette.

Quali sono per voi i momenti più importanti della prima stagione di Tredici?

 

There’s always another story to be told.

Un post condiviso da 13 Reasons Why (@13reasonswhy) in data: