Tenebre e Ossa – Leigh Bardugo: “La paura dell’oscurità è il tema centrale”

di Elisa Baroni
tenebre e ossa

Il conto alla rovescia per l’uscita della prima stagione di Tenebre e Ossa (guarda il trailer qui) sta per finire. Infatti, dal prossimo 23 aprile Netflix renderà disponibili sulla piattaforma gli otto attesi episodi. La creatrice e autrice dei romanzi Leigh Bardugo ha parlato dei temi centrali, del cast e dell’universo immaginario che ha creato.

Clicca qui per acquistare il libro!

“Le idee creative spesso hanno origini misteriose, ha raccontato l’autrice in un’intervista a Forbes. Tuttavia, credo di poter rintracciare l’ispirazione per il mondo di Ravka durante una notte trascorsa con degli amici in una casa in montagna. Mi svegliai sola nei buio. In quel tipo di oscurità così fitto che non puoi vedere nemmeno la mano di fronte  a te. Sentii un brivido e pensai che nonostante fossi grande la paura del buio è qualcosa che rimane sempre addosso”.

“Mi sono venute in mente molte domande sull’oscurità e i suoi misteri e ho iniziato a immaginare l’universo dei Grisha. L’autrice di Shadow and Bone ha poi affermato di aver apprezzato come la produzione ha deciso di unire la trilogia alla duologia dei Sei Corvi. Erik (Heisserer produttore esecutivo ndr) ha preso due mondi separati e abitati da mostri e creature con poteri diversi e li ha fusi perfettamente”.

Leigh Bardugo ha poi voluto replicare a chi afferma che il suo universo abbia riferimento a Game of Thrones. Il Trono di Spade ha aperto molto la mente del pubblico come mai era successo prima, ha spiegato. Il mio è un mondo molto diverso ma se le persone hanno voglia di avventura, battaglie e pericolosi cattivi credo che potremmo provare a colmare un pochino quel vuoto. 

E voi, siete curiosi di vedere Tenebre e Ossa su Netflix?

Articoli Correlati