Spider Man, addio Marvel Universe: cosa ci riserva il futuro?

di Marco Della Corte
Spider Man, addio Marvel Universe: cosa ci riserva il futuro?

Dopo la rottura tra Sony e Marvel Studios, il futuro di Spider Man all’interno del MCU si fa sempre più incerto. Questo a dispetto dell’ultimo film, Far From Home, in cui il nostro eroe arrampicamuri era stato descritto come erede di Iron Man. I fan sono delusi da quanto potrebbe accadere nei prossimi mesi ed hanno chiesto un film stand-alone su Scimmia notturna con protagonista Tom Holland. Per chi non avesse visto Far From Home, qyuesta è l’identità segreta usata da Peter Parker in Europa.

IL FUTURO DI SPIDER MAN

Ancora non è dato sapere quale sarà il futuro di Spider Man al cinema. Al momento risulta esserci una sorta di guerra fredda tra Sony e Marvel Studios. Se entrambe le parti non troveranno un punto di incontro, è molto probabile che il personaggio creato da Stan Lee e Steve Ditko abbandonerà permanentemente il suo universo d’origine, a favore dello Spider-Verse creato da Sony.

È da notare come in questi ultimi anni, Spidey abbia brillato di luce propria grazie a Sony e se escludiamo i due film Homecoming e Far From Home (ambientati nel Marvel Cinematic Universe), il personaggio ha operato in gran parte “da solo” lontano dai suoi colleghi Avengers o da Wolverine, spesso e volentieri compagno ed amico del supereroe in diverse storie fumettistiche e televisive. Due esempi clamorosi sono il gioco Spider-Man del 2018 o Spider Man – Un nuovo universo, in cui varie versioni del supereroe si ritrovavano a collaborare per combattere contro Kingpin.

CHE COS’È LO SPIDER-VERSE?

Lo Spider-Verse è un universo stand-alone il cui fulcro è proprio il personaggio di Spider Man. Il franchise è stato creato dalla Sony ed esclude il resto dei supereroi e villain presenti nei fumetti Marvel. L’ambientazione principale è,ovviamente, New York, una Grande Mela che, tuttavia, può contare esclusivamente sulla protezione di Spidey e di un’altra manciata di eroi a lui correlato.

Ne consegue che team supereroistici come Avengers, X-Men e cattivi del calibro del dottor Destino o il Mandarino qui non esistono per puri motivi di copyright. Se la situazione tra Marvel e Sony dovesse rimanere invariata, di conseguenza è probabile che vedremo Peter Parker in altri film, in cui, probabilmente, interagirà con nemici “familiari” come Venom (già visto in azione nell’omonimo film del 2018) o con alleati come Silver Sable e Black Cat, che sarebbero dovute comparire nel lungometraggio, poi cancellato, Silver & Black.

Per aggiornamenti su Spider-Man e la difficile situazione Marvel/Sony, continuate a seguirci!

Articoli Correlati