Russel Crowe: la determinazione di un vero gladiatore

di admin

Il famoso attore australiano, Russel Ira Crowe è nato a Wellington il 7 aprile 1964. Tra i suoi prossimi progetti c’è in uscita il film Robin Hood diretto da Ridley Scott; la cui uscita nelle sale italiane è prevista per il 14 maggio 2010. Un attore straordinario, dal talento carismatico e con una carriera alle spalle invidiabile. Noto anche per il suo carattere irrascibile che lo ha portato ad avere più volte problemi con la legge.

Carriera cinematografica

Russel Crowe, dopo aver partecipato a numerose serie tv e soap opera, ottiene la parte in alcuni film australiani tra cui Skinheads per il quale ottiene, nel 1992, il premio come miglior attore protagonista. L’anno che incorona l’attore è però nel 2000, quando interpreta Massimo Decimo Meridio ne Il Gladiatore; il film, diretto da Ridley Scott, ha avuto un successo senza precedenti, incassando solo in Italia, cifre oltre i venti miliardi di lire. Il trionfante capolavoro fa vincere anche l’Oscar come miglior attore a Russel Crowe.

L’anno successivo recita nel film A Beautiful Mind dove interpreta il ruolo di un professore matematico malato di schizofrenia. La performance dell’attore gli fa conquistare il Golden Globe come miglior attor protgonista. In seguito, due anni dopo, recita in Master and Commander-sfida ai confini del mare, un film di avventura e drammatico. Nel 2005 è protagonista di Cinderella Man dove riceve la sua quinta candidatura ai Golden Globe. Nel 2006 recita nel film Un’ottima annata e l’anno seguente in American Gangster, entrambe le pellicole sono produzioni firmate dallo stesso regista : Ridley Scott.
L’ultimo film in cui l’attore ha recitato è Nessuna Verità dove veste i panni di un boss della CIA.
Il 30 aprile 2009 è uscito in Italia il nuovo film di Russel : State of Play.

Ha detto…

 "Mi trasferirei a Los Angeles solo se la Nuova Zelanda e l’Australia dovessero essere spazzate via da un’onda anomala, se la peste bubbonica arrivasse in Inghilterra e se l’Africa scomparisse a causa di un attacco marziano"

Articoli Correlati