E’ nato il Royal Baby Sussex di Maghan e Harry: E’ un maschio!

di Laura Boni
meghan harry royal baby sussex

Royal Baby Sussex è ufficialmente venuto al mondo ed è un maschietto! E’ appena arrivato su Instagram l’annuncio della nasciata del primo genito del Principe Harry e Meghan Markle. Il Duca e la Duchessa del Sussex da qualche settimana hanno inaugurato il proprio profilo ufficiale sui social ed hanno subito colto l’occasione di condividere la notizia con tutto il reame.

Siamo lieti di annunciare che le Altezze Reali Il Duca e la Duchessa del Sussex hanno dato il benvenuto al loro primogenito la mattina presto del 6 Maggio 2019. Il figlio delle Altezze Reali persa 7lbs. 3oz (3,73 kg).

La Duchessa ed il bambino stanno entrambi bene e la coppia ringrazia il pubblico per il loro entusiasmo e sostegno in questo momento speciale delle loro vite.

Maggiori dettagli arriveranno in seguito

[smiling_video id=”108433″]

[/smiling_video]

 

L’arrivo del Royal Baby Sussex:

Meghan Markle ed il Principe Harry hanno annunciato la gravidanza ad ottobre in occasione del loro primo viaggio di Stato e da quel momento la neo Duchessa ha mostrato con orgoglio il suo pancione.

I due duchi hanno deciso di matenere segreta sia la data di nasciata del royal Baby Sussex che il sesso del bambino (come da consuetine) e hanno anche annunciato che non faranno la tradizionale foto fuori dall’ospedale. I loro cognati reali Principe William e Kate Middleton, infatti, avevano seguito la tradizione secondo la quale la neo mamma posava con il bimbo sulle scale dell’ospedale a poche ore dal parto.

Vero le 15:30 il profilo Twitter della Royal Family aveva annunciato che Meghan era in travaglio da questa mattina e poco meno di mezz’ora dopo è arrivata la notizia della nascita del bambino.

 

Il toto nome:

Ora che abbiamo finalmente scoperto il sesso del royal Baby Sussex, siamo tutti in trepidante attesa di scoprire il nome scelto da Meghan ed Harry. Nelle settimane prima del parto si è molto speculato su quale avrebbe potuto essere e si pensava che la cultura americana della neo mamma avrebbe prevalso sui classici nomi britannici.

Articoli Correlati