Harry e Meghan hanno firmato un contratto con Netflix

di Giovanna Codella
Harry e Meghan Markle

Il principe Harry e sua moglie Meghan, dopo essersi stabiliti in California, hanno svelato quale sarà la loro nuova carriera a Hollywood. Ecco quanto riportato da New York Times.

Il Duca e la Duchessa di Sussex hanno fondato una società di produzione ancora senza nome e hanno firmato un accordo pluriennale con Netflix. Il contratto li pagherà per realizzare documentari, docu-serie, lungometraggi, sceneggiati e programmi per bambini.

Harry e Meghan potrebbero apparire sullo schermo durante la programmazione di qualche documentario. Ma questo non significa che l’ex attrice abbia intenzione di tornare a recitare.

Il nostro obiettivo sarà creare contenuti che informino e che diano speranza. In qualità di neo genitori, anche per noi è importante realizzare programmi per le famiglie che siano stimolanti. La portata senza precedenti di Netflix ci aiuterà a condividere contenuti di forte impatto che inducano all’azione.

Non è chiaro quanto saranno pagati Harry e Meghan, data la loro mancanza di esperienza nella produzione. Negli ultimi mesi, però, hanno parlato anche con Disney e Apple.

“Siamo incredibilmente orgogliosi che abbiano scelto Netflix come loro casa creativa e siamo entusiasti di raccontare storie con loro che possono aiutare a costruire resilienza”, ha detto Ted Sarandos, produttore esecutivo di Netflix.

La programmazione familiare è particolarmente importante per la società e i due giovani hanno già una serie animata in fase di sviluppo incentrata sull’emancipazione delle donne. La scorsa settimana, Netflix ha pubblicato Rising Phoenix, un documentario sui Giochi Paralimpici. Harry, che ha fondato gli Invictus Games per veterani feriti, appare nel film.

Harry e Meghan vivono nell’area di Los Angeles da marzo e qui hanno consegnato cibo ai bisognosi durante la prima parte della pandemia da Coronavirus.

Contenuti incentrati sulla giustizia razziale, l’equità di genere, la tutela dell’ambiente e la difesa dei più deboli sembrano, dunque, stare davvero a cuore alla coppia.

Articoli Correlati