Rock’n’Music Planet: la mostra dei miti del rock

di admin

Da Elvis Presley a Jimi Hendrix, da Jim Morrison ai Beatles, dai Rolling Stones a Bill Haley,  da Miles Davis a David Bowie, da Woodstock al Live Aid, dai Sex Pistols a Madonna: Rock’n’Music Planet è una mostra interamente dedicata al rock’n’roll, la prima in assoluto in Italia, un evento unico che avrà un palcoscenico d’eccezione: la piazza del Duomo di Milano, da sabato 18 ottobre 2008 a domenica 15 marzo 2009. Un’ottima idea da proporre ai propri amici o ai professori per una visita guidata (vedi come in fondo all’articolo).

L’esposizione – promossa e sostenuta dall’assessore al Tempo Libero del Comune di Milano Giovanni Terzi in collaborazione con Alfa Romeo MITO e organizzata da Sicom, racconta la storia del rock dal 1954 a oggi. Strumenti musicali, locandine, autografi, poster, oggetti, foto, riviste d’epoca, interviste video, vestiti ma anche scritti, poesie, pensieri dei personaggi che hanno trasformato la musica in mito e che la musica ha fatto diventare leggenda. Pezzi unici come le chitarre di Jimi Hendrix, George Harrison e Kurt Cobain, i testi di Jim Morrison, gli scritti di John Lennon, la batteria degli Animals o l’armonica di Bob Dylan: per la prima volta in Italia verrà allestito Rock’n’Music Planet, un percorso che unisce oltre 50 anni di emozioni, volti e suoni, unendo la storia alla musica, la musica alle mode, le mode alle idee.

Un viaggio che non dimentica anche i grandi appuntamenti a scopo benefico e i personaggi che ne hanno fatto parte, da Bob Geldof a Pavarotti.

La collezione
La collezione, la più importante d’Europa, è quella di Red Ronnie, collezionista della prima ora, che in oltre 40 anni ha raccolto cimeli e memorabilia appartenuti agli artisti che hanno segnato la storia non solo con la musica ma anche con il look, lo stile di vita e, in alcuni casi, la propria morte. Un viaggio in nove tappe che si snoda anche attraverso le opere luminose di Marco Lodola, straordinario artista neofuturista contemporaneo che ha interpretato la storia del rock con il suo stile  unico.
«E’ ora di condividere con altri tutto questo materiale storico – aggiunge Red Ronnie – la cui importanza diventa ancora più fondamentale se si considera che la musica è la più diffusa cultura di questa era e le canzoni sono le poesie del mondo moderno».

In vista dell’Expo 2015
L’iniziativa rientra tra i progetti funzionali alla valorizzazione e alla promozione di Expo 2015, verrà realizzata all’interno di una struttura in acciaio e vetro che avrà un’area di circa 730 metri quadrati. Al termine dell’esposizione, la mostra inizierà un tour mondiale che durerà fino alle celebrazioni di Expo 2015.

Visite scolastiche
Il biglietto d’ingresso costerà 5 euro, ridotto (per esempio per studenti, pensionati, abbonati Atm) avrà un prezzo di 3 euro. Ciò fa parte della finalità del progetto, improntato alla diffusione della storia del rock tra tutte le fasce d’età: per questo motivo verranno coinvolte anche le scuole medie e superiori, che tutte le mattine, gratuitamente, avranno l’occasione di visitare la mostra e ascoltare una “lezione” privata (per informazioni: Sicom, tel.: 02/43983255).
1 euro sul biglietto a tariffa piena sarà devoluto alla Veneranda Fabbrica del Duomo per i lavori di conservazione e restauro della Cattedrale.

Info
Rock’n’Music Planet sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 22.
L’area comprenderà anche una zona a ingresso libero che includerà un Planet Store – in cui sarà possibile acquistare libri, cd, poster, biglietti per i concerti – e una riedizione del Roxy Bar, che darà la possibilità di ascoltare musica dal vivo e consumare cibi e bevande ricercate.
Per maggiori informazioni: www.rockandmusicplanet.com.

Articoli Correlati