Richiesta fondi per una Bambina con cancro alle ovaie, è una truffa?

di admin

Se in questi giorni ricevete nella posta elettronica un messaggio di raccolta fondi per le cure necessarie ad una bambina affetta da cancro alle ovaie, fate molta attenzione: potrebbe essere una truffa. Ad avvertirci della potenziale falsità dell’email è Tiscali, il cui logo è stato impropriamente utilizzato in testa al messaggio. Tiscali precisa di non essere in alcun modo coinvolta nella richiesta inviata con il messaggio in questione, e sta effettuando controlli per verificarne la liceità e la veridicità.

Il messaggio è stato finora inoltrato  nelle giornate di mercoledì 9, giovedì 10 e di oggi 11 settembre 2009, in forma di spam.

Articoli Correlati