Picchiato il batterista dei Tokio Hotel

di admin

E’ avvenuta a Madreburgo nella notte di sabato 11 luglio l’aggressione, le cui cause restano ancora ignote, ai danni di Gustav Schäfer, il batterista della band tedesca dei Tokio Hotel. Sono ben 36 i punti che il giovane ragazzo ha riportato sulla testa dopo aver ricevuto alcune bottigliate da due ragazzi sconosciuti mentre stava tranquillamente conversando con una ragazza. Stando alle informazioni che la polizia ha raccolto fino ad oggi sembrerebbe che il batterista dei Tokio Hotel sia stato prima offeso e poi colpito in pieno viso da uno dei due ragazzi. Da lì sarebbe iniziata una violenta colluttazione, terminata solo quando Gustav ha ricevuto l’ennesima bottigliata alle spalle.

Oggi è la stessa rivista tedesca Bild a pubblicare le foto post rissa del batterista dei Tokio Hotel e a ricordare che la band tedesca è ultimamente al centro di episodi violenti: solo qualche mese fa Tom Kaulitz, gemello di Bill Kaulitz, aveva preso a pugni una sua ammiratrice che poi si era rivelata essere una vera e propria "stalker" ossessionata dalla band tedesca.

Leggi anche: Test: sei una vera fan dei Tokio Hotel?

 

Articoli Correlati