Olimpiadi 2016: la vasca dei tuffi sincronizzati diventa verde, ecco perché! (FOTO E VIDEO)

di Alberto Muraro

Martedì scorso, nel corso della finale delle Olimpiadi 2016 dei tuffi sincronizzati dalla piattaforma, diversi spettatori hanno notato (anche perché sarebbe stato impossibile non rendersene conto) che nella vasca dove le atlete si sarebbero tuffate c’era qualcosa di molto strano: le limpide acque che di norma accolgono le loro eleganti cadute in sincro si sono all’improvviso tinte di un inquietante colore verde che ha preoccupato parecchio atleti, allenatori e più in generale tutto il pubblico che ha seguito la gara. Qui sotto trovate la foto pubblicata da Tom Daley dagli spalti.

Ma cosa è successo esattamente e perché l’acqua della vasca olimpionica è diventata verde? La conferma è arrivata tramite i profili social di diversi degli sportivi presenti a Rio, fra cui la fantastica Tania Cagnotto: il problema che ha reso l’acqua di questo colore è stato legato ai filtri rotti della piscina dei tuffi, che di norma tengono lontani i batteri e le alghe che possono trasformare un’acqua pulita e azzurra in una sorta di rivoltante stagno!

A peggiorare la situazione è stata una combinazione micidiale di calore e mancanza di vento, che ha fatto proliferare gli organismi in acqua, suscitando fra l’altro diverse polemiche fra gli atleti partecipanti alle Olimpiadi che, se sfortunati, potrebbero persino incappare in qualche brutto malanno!

L’avete vista anche voi questa “bizzarra” finale dei tuffi alle Olimpiadi 2016?

Articoli Correlati