Niente amore con la musica, parola di Cesare Cremonini

di admin

Ex leader dei Lunapop (beata vespa, quanti giri intorno al mondo hanno fatto insieme) Cesare Cremonini ha da poco lanciato il nuovo singolo Dicono di me, che anticipa il disco in uscita a breve. Oggi le strade della vecchia pop band italiana sono separate, ognuno va per la sua. Il leader però ha fatto tesoro di tutta l’esperienza accumulata e parla con sicurezza adulta: "Non ho avuto una vita normale e adesso capisco quanto sia importante stare in mezzo all’arena del music business in giovane età."

Dicono di me

Esploso nelle radio di tutta Italia durante gli utlimi giorni di Maggio e ancora in rotazione, una confessione simpatica del cantante: "Dicono di me che sono un bastardo, vigliacco..." Il singolo anticipa l’uscita del suo nuovo album a Settembre/ Ottobre. Ha lavorato ai brani del suo disco tra Bologna e Londra e si dice sposato già con la musica.

L’amore

Tutte le volte che conclude una relazione d’amore soffre, sta male, ma non può farci nulla: lui è già sposato con la musica. Le sue storie durano poco, dice di non riuscire a sopportare quasi nulla delle ragazze e che regge le storie d’amore troppo poco. "Un cuore solo non basta, dovrei averne due. Sentimentalmente sono un immaturo totale" ha detto Cremonini.

Gli ex compagni

Racconta di non essere più in contatto con gli ex compagni della band: sicuramente i tre si sono laureati, poi Bologna è piccola, li incontra di tanto in tanto, ma non sa molto. Non esce con loro, non li frequenta, ma tra di loro c’è molta civiltà e rispetto.

L’idolo

L’idolo del cantante – forse l’unico – è Vasco Rossi e per l’esattezza Albachiara, è stata la colonna sonora dei suoi 16 anni. Per il resto è affascinato dallo sguardo di Vasco Rossi, dolorante, sofferente, anche quando ha davanti cinquantamila persone.

www.cesarecremonini.it

 

Articoli Correlati