Met Gala 2019: cos’è e cosa significa il Camp, il tema di quest’anno

di Alberto Muraro

La Grande Mela è pronta per accogliere, anche quest’anno, l’evento fashion per eccellenza dello showbusiness internazionale. Stiamo ovviamente parlanto del Met Gala 2019, un eclusivo party benefico organizzato comee sempre al The Metropolitan Museum of Art.

Anche stavolta, l’evento servirà per raccogliere fondi a favore del Costume Institute.

CLICCATE QUI PER VEDERE LA LISTA COMPLETA DEGLI INVITATI!

Camp: il tema del Met Gala 2019

Ogni anno, come saprete, il Met Gala ha un tema fondante. Ad ogni partecipante viene infatti chiesto di presentarsi con indosso un vestito che lo rifletta. Quest’anno il tema è lo stile CAMP. ma che cos’è esattamente?

Il Camp è uno stile ispirato ad un saggio di Susan Sontag e rappresenta l’essenza della stravaganza, della teatralità e l’amore per l’eccesso.

Il termine, utilizzato per la prima volta nel 1909, è stato poi definito anche dall’Oxford Engish Dictionary, che sulle sue pagine ha parlato così di questo fenomeno:

«ostentato, esagerato, teatrale; effeminato o omosessuale; pertinente o tipico dell’omosessualità. Come nome, comportamento ‘camp’, maniere ‘camp’, ecc.; un uomo che esibisce tale comportamento.»

Ci dobbiamo aspettare, insomma, la fiera dell’eccesso. Di certo non sarà una festa “sobria”!

Gli ospiti del Met Gala 2019

Come vi avevamo anticipato qui su GingerGeneration.it, al Met Gala 2019 parteciperanno molti dei nostri artisti preferiti. Fra gli invitati troviamo infatti Katy Perry, Rita Ora, Jennifer Lopez, Cardi B, Miley Cyrus, Selena Gomez, Nick Jonas, Jared Leto, Lupita Nyong’o, Blake Lively e Ryan Reynolds. Non mancherà il team Kardashian, capitanato da Kim e dalle sorelle Kendall e Kylie Jenner.

Le sorprese non sono però finite qui. Il padrino e la madrina dell’evento saranno Harry Styles e Lady Gaga. Insieme a loro ci sarà anche la tennista Serena Williams, una delle sportive più seguite e amate al mondo.

Non vediamo l’ora di scoprire quali saranno i loro outfit!

Che cosa vi aspettate dal Met Gaal 2019? Conoscevate già il termine camp?

 

Articoli Correlati