Lorenzo Jovanotti: esce il video E NON HAI VISTO ANCORA NIENTE sulla Jova TV! (Testo e Video)

di Laura Valli
jovanotti

Oggi 11 marzo, è arrivato in radio e sui canali musicali, E non hai visto ancora niente, il nuovo singolo di Jovanotti tratto da Lorenzo 2105 CC. E per l’occasione Lorenzo ha chiesto a Luca Pretolesi aka Digital Boy una versione upgrade remixata e il risultato è folgorante!
Il video esce in contemporanea con il brano e segna una nuova collaborazione con gli Younuts, la coppia di videomaker “scoperta” da Lorenzo per la regia di Sabato. Questa nuova collaborazione è un ulteriore sviluppo del linguaggio visivo del gruppo di lavoro con Lorenzo: questa volta il clip non segue un filo narrativo, ma si avventura nell’immaginario evocato dalla canzone puntando sui contrasti e i ribaltamenti di senso.

Lorenzo Jovanotti - E Non Hai Visto Ancora Niente

Lorenzo gioca a saltare di palo in frasca, è un ballerino di strada, un astronauta, un replicante, un giostraio dello spazio e molto altro alle prese con una ‘non storia’ ricca di segni e di colpi visivi. L’idea è che le cose non sono mai quello che sembrano, i ruoli si mischiano e spesso si scambiano o si invertono. Il ribaltamento degli stereotipi è la chiave del video. Le cose non sono mai quello che sembrano, i ruoli si mischiano e spesso si scambiano o si invertono. Il ritmo ha un potere curativo e vivificante, il buio più nero ha nel centro un punto di chiarissima luce e, sempre più intatta, la possibilità di trovare la poesia nelle cose che per abitudine guardiamo distrattamente.

Il testo inizia con le parole del celebre replicante biondo di Blade Runner : “Astronavi in fiamme al largo dei bastioni di Orione”. Di seguito potete leggere tutto il testo del nuovo singolo di Lorenzo.

Jovanotti – E non hai visto ancora niente (Testo)

astronavi in fiamme
al largo dei bastioni di Orione
colpi di fulmine
che fanno impazzire le persone
sacchetti della spesa vuoti
trasportati dal vento
cani che abbaiano in tutte le lingue
senza nessun accento
maestri elementari
con emozioni complesse
le mani fredde e la pelle d’oca
le guance rosse
una lucertola sdraiata al sole
come un essere superiore
cravatte annodate in testa
come una scena del cacciatore

e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente

(x2)
eppure, eppure, eppure
milioni di serrature
non riescono a tenermi chiuso
il cuore

mia madre che insegna a saltare la corda
alla mia bimba contenta
il neon di un insegna
di un motel con una lettera spenta
la volpe che ti attraversa la strada
ritornando a notte fonda
la stessa domanda che torna
senza bisogno che tu risponda
ladri che entrano in pieno giorno
dalla porta principale
babbo natale ubriaco di rum
in un villaggio tropicale
una ragazza che rischia la vita
per poter fare una cosa normale
come mostrare i capelli al sole
dire, fare, baciare

e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente

(x2)
eppure, eppure, eppure
milioni di serrature
non riescono a tenermi chiuso
il cuore

il cuore

Atlante che regge il mondo
sulle sue spalle da buttafuori
l’Italia baciata dal mare
e violentata dai truffatori
la frutta lasciata a marcire
ai piedi di alberi da concerto
lo vedi ragazzo mio
qui un giorno
era tutto un deserto
la goccia che cade nel tubo
Il tubo che entra nel braccio
la vena che scorre e riscalda
il continente di ghiaccio
astronavi in fiamme al largo
dei bastoni di Orione
colpi di fulmine
che fanno impazzire le persone

e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente
e non hai visto ancora niente

(x2)
eppure, eppure, eppure
milioni di serrature
non riescono a tenermi chiuso
il cuore

il cuore

Che ne pensate del nuovo video di Lorenzo Jovanotti?

Articoli Correlati