L'evento per gli amanti del Parkour

di admin

Duracell lancia una sfida gli italiani pieni di energia e amanti della disciplina del Parkour: l’8 novembre a Roma, il 22 a Trani e il 29 a Milano ci saranno sfide di Parkour per tutti gli appassionati o per i semplici curiosi di questo strano e entusiasmante sport.

Ma cos’è il Parkour?
Immaginate di correre per la città senza seguire un percorso prestabilito o definito dalle strade asfaltate e dai segnali stradali, ma di trovare un vostro personalissima sentiero tra gli oggetti, gli edifici, le persone che stanno intorno a voi, scalare muri e palazzi, attorcigliarci attorno a un palo della luce per cambiare direzione, fare giravolte su se stessi per sentire l’aria intorno a voi.
Questo è il Parkour: una disciplina nata negli anni ’80 in Francia e ormai diffusa in tutto il mondo, una pratica fortemente legata alla filosofia di vita di chi vuole trasformare gli ostacoli in opportunità di superarli.

Chi pratica il Parkour viene chiamato traceur ed è, per natura e grazie all’allenamento, una persona molto brava a trovare strade altrenative a quella più scontata per muoversi da un punto all’altro.
Il punto di riferimento italiano per chi si appassionasse a questa disciplina è l’APKI (Associazione Parkour Italia).

Una città senza barriere con Duracell e Parkour
Sabato 8 novembre a Roma, zona Tor Bella Monaca, dalle 14 alle 18, si svolgerà il primo incontro gratuito collegato al concorso “Duracell Ultrachallenge Contest Game” per tutti coloro che amano, seguono e praticano il Parkour.
Il tema delle esibizioni è l’energia e a Roma i traceurs potranno esprimere la propria creatività nell’area compresa tra via di Tor Bella Monaca e via D. Parasacchi, la rampa scivolo di via Balbiani – angolo via Conti e l’area dell’Anfiteatro di Tor Bella Monaca, compresa tra via Cambellotti e via di Tor Bella Monaca.

Duracell metterà a disposizione un UltraTutor che aiuterà a capire i segreti delle tecniche e della logica di percorso oltre a filmaker con esperienza nel mondo Parkour. Alle esibizioni assisteranno anche un rappresentante di Duracell e di Parkour.it.
Al partecipante/traceur sarà consegnata una chiave USB contenente le sue evoluzioni filmate, con le quali potrà realizzare un video promo.

Collegandosi al sito Parkour.it è possibile prenotarsi all’incontro di Roma e ottenere tutte le informazioni e il regolamento per partecipare anche al concorso nazionale.
Il mini-tour per l’Italia proseguirà con altri due incontri gratuiti, a Trani il 22 novembre  e a Milano il 29 novembre.

Carica e commenta i video online
La collaborazione tra Duracell e l’Associazione italiana Parkour parte con il concorso Duracell Ultrachallenge Game e accompagna il lancio delle nuove pile Duracell Ultra. In questa prima fase, e fino al 21 dicembre 2008, gli utenti della rete sono invitati a creare e caricare on line un video che esprima l’energia delle nuove Duracell Ultra. Il concorso si divide in due categorie: Open, per chi desidera raccontare la propria visione di energia con un filmato, e Parkour, per chi vuole mettersi alla prova in prima persona con l’arte dello spostamento, liberando la propria immaginazione attraverso atletiche evoluzioni.
I membri della community avranno inoltre il compito di commentare tecnicamente i video e di segnalare quelli non conformi all’etica Parkour e freerunning, le cui regole fondamentali si basano sul rispetto degli altri e dell’ambiente.

Questa è solo la prima parte di un insieme di attività che coinvolgeranno Duracell e Parkour fino alla prossima primavera. La partnership fra Duracell e Parkour sarà seguita passo dopo passo sulla sezione del sito Parkour.it dedicata all’iniziativa.

Foto di copertina: Emiliano Celli, performer Fabio Saraceni.
Immagine 2: Flickr.com
Immagine 3: Flickr.com

Guarda un esercizio del Parlour: flag
 

Articoli Correlati