La Compagnia del Cigno 2 – Fotinì Peluso parla delle nuove sfide di Barbara

di Laura Boni
La Compagnia del Cigno 2 Fotinì Peluso (Barbara)

Il percorso di Barbara in La Compagnia del Cigno 2 sarà pieno di nuove sfide e noi di GingerGeneration.it abbiamo avuto la possibilità di parlarne con Fotinì Peluso. La fiction RAI ambientata nel Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano torna con la seconda stagione dall’11 Aprile, in prima serata su RAI 1.

Barbara, come abbiamo imparato nella prima stagione, è originaria di Roma, si è trasferita a Milano per studiare pianoforte e fagotto con i suoi genitori dopo aver chiuso una brutta storia d’amore. Ricca, intelligente e riservata, vive con suo padre Eugenio e sua madre Vittoria, che hanno sempre preteso il massimo e voluto il meglio per lei.

La Compagnia del Cigno 2 Fotinì Peluso

In La Compagnia del Cigno 2, ambientata a due anni di distanza dalla fine della prima, scopriamo che la storia d’amore con Domenico sembra averle regalato una leggerezza e una felicità di cui Barbara si è sempre privata. Le cose però stanno cambiando e nelle nuove puntate vedremo Barbara prendere delle decisioni importanti che potrebbero rivoluzionare per sempre la sua vita.

Durate la nostra chiacchierata su Zoom, ho avuto la possibilità di parlare con Fotinì Peluso della crescita del suo personaggio, delle sfide che affronterà nelle nuove puntate, sia a livello famigliare, che sentimentale, e cosa sogna per il futuro di Barbara.

Guarda la nostra intervista esclusiva a Fotinì Peluso:

La Compagnia del Cigno 2 - Fotinì Peluso parla delle nuove sfide di Barbara

La seconda stagione:

In La compagnia del cigno 2 ritroveremo protagonisti i sette giovani musicisti, sempre guidati dall’inflessibile maestro Luca Marioni, alle soglie dell’ingresso nel mondo accademico del Conservatorio, dove la competitività si fa più serrata. Ad accelerare i conflitti l’arrivo di un nuovo maestro, Teoman Kayà, ex allievo dello stesso conservatorio Verdi, vecchio amico di Marioni e di sua moglie Irene, e ora direttore d’orchestra di fama mondiale. L’arrivo di Kayà al Conservatorio e la sua collaborazione con Marioni hanno un fine segreto e a pagarne le conseguenze potrebbero essere sia Marioni e sua moglie Irene, sia i ragazzi, spinti gli uni contro gli altri per far sì che si consumi a loro insaputa una antica vendetta.

 

Articoli Correlati