La Compagnia del Cigno 2 – quinta puntata: Marioni accusato della morte di Kayà

di Giovanna Codella
Teoman Kayà

Dopo il grande successo della prima stagione, vanno in onda su Rai 1 le nuove puntate de La Compagnia del Cigno, la serie di Ivan Cotroneo incentrata sull’amicizia, sulla salvezza che deriva dalla musica e sulla difficoltà di diventare grandi.

Nelle nuove puntate ritroviamo protagonisti i sette giovani musicisti, sempre guidati dall’inflessibile maestro Luca Marioni.

Questa volta, però, i protagonisti sono alle soglie dell’ingresso nel mondo accademico del Conservatorio, dove la competitività ora si fa più serrata.

Ad accelerare i conflitti l’arrivo di un nuovo maestro, Teoman Kayà, ex allievo del Conservatorio Giuseppe Verdi. Vecchio amico di Marioni e di sua moglie Irene, è ora direttore d’orchestra di fama mondiale.

Le anticipazioni della quinta puntata de La Compagnia del Cigno 2

Ecco cosa succederà (fonte DavideMaggio.it) dopo che Kayà, che all’insaputa di tutti era allo stadio finale di una malattia, ha istigato una reazione così violenta da parte di Marioni in modo da poter far ricadere su di lui la colpa della sua morte. Lo scontro tra i due maestri è avvenuto in presenza di Sara, che si ritrova unica testimone del fatto che il direttore d’orchestra si è in realtà suicidato e non è stato ucciso dal suo insegnante. Riuscirà la ragazza a dimostrare l’innocenza di Luca?

Segreti e menzogne è il titolo del primo episodio. Le circostanze del tragico evento che ha coinvolto il Maestro Kayà sono poco chiare e l’Ispettrice Modiano, chiamata a indagare sul caso, nutre dei seri dubbi su Luca. In Conservatorio sono tutti sconvolti, ma i ragazzi della Compagnia, di nuovo uniti, sono pronti a tutto pur di dimostrare l’innocenza del loro Maestro.

Ecco cosa succede nel secondo episodio della quinta puntata de La Compagnia del Cigno, intitolato In Guerra e in Amore. L’amore molto spesso ha delle conseguenze dolorose e i ragazzi della Compagnia devono farne i conti. In particolare Robbo, che deve confrontarsi con la libertà di Natasha, e Rosario, che soffre per le difficoltà della sua relazione con Anna. Mentre Barbara, con l’aiuto dei suoi Maestri e della Compagnia, trova la forza di reagire al potere manipolatorio di Lorenzo.

La compagnia del cigno: Intervista ai protagonisti!

Articoli Correlati