Il volo: favoriti all’Eurovision Song Contest grazie alla barba!

di Laura Valli
il volo - #NONFATEVILABARBA

Ad una settimana dall’Eurovision, i bookmaker sono scatenati. A rappresentare l’Italia ci sarà Il Volo, considerati i papabili vincitori dell’evento canoro.Ormai mancano pochi giorni, e a Vienna fervono i preprativi per la 60°edizione dell’Eurovision Song Contest, il più grande concorso canoro europeo. Un evento che in Italia, fino a pochi anni fa non veniva granché considerato, ma oggi, grazie a Il Volo è tornato in primissimo piano. Quest’anno a rappresentare L’Italia ci saranno i tre ragazzi  vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo, che da anni vantano collaborazioni assai prestigiose in tutto il mondo.

Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble saliranno sul palco dello StadtHalle di Vienna con la loro famosissima Grande Amore, scritto da Francesco Boccia e Ciro Esposito, la cui vittoria nella rassegna condotta da Carlo Conti ha consentito al trio di guadagnarsi questa opportunità.

Per sostenere Il Volo in questa nuova avventura, da qualche giorno la Rai ha realizzato un video ironico, ma anche poco elegante, in cui si sottolinea che Conchita Wurst lo scorso anno ha vinto l’Eurovision, oltre che per lo splendido brano Rise like a phoenix e la straordinaria voce … grazie alla barba! Ecco il testo dello Spot:Nel 2014, l’Austria ha introdotto un elemento nuovo nella sfida per vincere all’Eurovision Song Contest: una barba. E hanno avuto ragione! Nel 2015, l’Italia ha pensato che forse una sola barba non basta! Quest’anno a Vienna vogliamo prendere… Il Volo. Non fatevi la barba e guardate l’Eurovision Song Contest 2015“.

Nel frattempo Il Volo sta attuando un’interessante scelta strategica, collezionando diverse ospitate in programmi di Stati concorrenti, per far conoscere il loro brano. Una delle regole dell’Eurofestival, infatti, stabilisce che durante la gara non si possa votare per il proprio candidato nazionale, mentre è possibile solo esprimere una preferenza per i candidati degli altri Paesi. Un paio di giorni prima di presentarsi sul palco dello StadtHalle, inoltre, canteranno all’ambasciata italiana di Vienna, in un concerto esclusivo dedicato al personale diplomatico.

Seguendo una tradizione consolidata, la Rai seguirà l’evento con tanti appuntamenti suddivisi tra Rai 4, Radio 2 e Rai 2. Rai 4 dedicherà  all’Eurovision Song Contest un’intera settimana, dal 18 al 24 maggio. Si inizierà con un evento in seconda serata, Eurovision Song Story, presentato dai conduttori di Caterpillar Filippo Solibello e Marco Ardemagni, che ripercorrerà la storia dell’evento anche attraverso le interviste ai protagonisti. La 1ª semifinale, martedì 19 maggio sarà trasmessa su RAI4 alle 21; anche la 2ª semifinale, sarà visibile su RAI4 sempre alle 21. Ignazio, Piero e Gianluca, invece, si esibiranno nella serata finale, in programma per sabato 23 maggio alle 21.00, trasmessa in diritta su Rai2 e RaiHD.

 Forza ragazzi, la corsa all’Eurofestival è appena cominciata!

Articoli Correlati