I Naufraghi: Antonio Cabrini e Flavia Vento

di admin

Da oggi al 13 settembre, data in cui comincerà l’Isola dei famosi, vi presentiamo i personaggi famosi che parteciperanno al programma su RaiDue

Antonio Cabrini

COMPLEANNO: 08 ottobre 1957
SEGNO ZODIACALE: bilancia ascendente bilancia
STATO CIVILE: attualmente ha una compagna
PROFESSIONE: allenatore
PESO PRIMA DELA PARTENZA: 91 kg

Oltre 350 partite in serie A, 35 reti in 15 stagioni. Tredici anni passati indossando la maglia della Juventus con cui ha vinto tutto ciò che si poteva vincere.
9 reti, 73 partite giocate di cui 10 con la fascia da capitano per la Nazionale azzurra; campione del mondo nel 1982 dove segnò il gol del 2-1 contro l’Argentina e sbagliò il rigore contro la Germania Ovest, durante la finalissima, poi comunque vinta dagli azzurri. Questi sono i numeri che riassumono la prestigiosa carriera calcistica di Antonio Cabrini.
Terzino sinistro con propensione all’attacco ed al gol, uno dei più longevi e affidabili difensori che la Juventus e la Nazionale Italiana abbiano contato nella loro storia: caratteristiche che anno consacrato Cabrini uno dei più grandi calciatori italiani di ogni tempo.

Alla sua popolarità contribuisce anche il suo bell’aspetto, tanto che si guadagnò il soprannome di “Bell’Antonio”.
Al termine della sua carriera da professionista nel 1991 Cabrini non si allontana dal mondo del calcio e lavora come commentatore in tv, fino al 2000 quando intraprende la carriera di allenatore. Nel 2007 fino al mese di marzo 2008, è Commissario Tecnico della Nazionale di calcio della Siria.

Perché l’Isola? L’Isola è l’Isola! Partecipo perché è una scommessa con me stesso
Ti sei preparato? Assolutamente no!
Portafortuna? No. Non sono scaramantico
Cosa avresti voluto portare? Un coltellino svizzero
Cosa ti mancherà di più? La mia casa e gli affetti
Ultima cosa che farai prima di partire? Una telefonata sicuramente!
Prima cosa che farai al rientro? Quella più desiderata è una telefonata… non credo  che potrò!
Caratteristica vincente e tallone d’Achille? La mia positività e il mio essere esigente su tutto
Quanto pensi di resistere? Non mi pongo il problema
Se non tu, chi vorresti fosse il vincitore? Vladimir Luxuria
Cosa ti aspetti al tuo rientro? Niente di eclatante. Di reinserirmi nella quotidianità in breve tempo
“Fantaisola”: chi avresti voluto in questa avventura? Papa Woityla. Per ascoltare ogni sua parola
Frase che ti ripeti spesso? Cerca di essere positivo anche nelle negatività
Il tuo motto per l’Isola? Quello che non strozza, ingrassa!

Curiosità
Film più visto: Il grande freddo
Libro preferito: Tutti i libri di Gabriel Garcia Marquez
Canzone che ti rappresenta di più: Tutte quelle di Bono e gli U2
Oggetto inseparabile: Una banconota da 2 dollari nel portafoglio
Cartone animato preferito: UFO Robot… perché è UFO Robot!
Cibo preferito, quello che non tolleri e quello di cui non puoi fare a meno: Risotti, di
tutti i tipi, non tollero il sushi e non riesco a fare a meno della Nutella.

Flavia Vento

COMPLEANNO: 17 maggio 1977
SEGNO ZODIACALE: toro ascendente vergine, cuspide bilancia.
STATO CIVILE: single
PROFESSIONE: attrice
PESO PRIMA DELA PARTENZA: 63 kg

Romana, diplomata al liceo linguistico, intraprende l’attività di modella a Milano e Parigi.
La sua carriera inizia nel mondo degli spot pubblicitari, la “fortuna” in TV, la trova nel 1999 con la partecipazione alla trasmissione Il lotto alle Otto. Diventa famosa come “valletta muta sottovetro”, passando un’intera edizione di Libero (il programma condotto da Teo Mammuccari), chiusa in un cubo di plexiglas.
Nell’estate del 2001 e in quella successiva, conduce Stracult per Rai Due, dove intervista personaggi di spicco internazionale. Oltre alla tv e alla moda, Flavia si cimenta anche nel Teatro (Gli uccelli 2001), nella fiction Tv (Cinecittà 2002) e nel cinema (Andata e Ritorno 2003).
Studente di Scienze Politiche, nel 2005 si candida alle elezioni nazionali, ma non viene eletta.
Protagonista del gossip adora gli animali, fa volontariato nei canili, legge i classici e forse per questo affascina anche attori e registi impegnati.

Perchè l’Isola? L’isola è una sfida. Vi partecipo perché amo la natura ed il mare
Ti sei preparata? Nessuna preparazione… ho visto Cast Away
Portafortuna? No
Cosa avresti voluto portare? Il mio I-Pod
Cosa ti mancherà di più? I miei cani
Ultima cosa che farai prima di partire? Berrò 4 bicchieri di vino
Prima cosa che farai al rientro? Abbracciare i miei cani: Piri – Fabrizia – Nanà
Caratteristica vincente e tallone d’Achille? Andare a pescare e la fame
Quanto pensi di resistere? Chi lo può dire… il più a lungo possibile
Se non tu, chi vorresti fosse il vincitore? Massimo Ciavarro
Cosa ti aspetti al tuo rientro? Tanta energia e voglia di fare… oltre che a mangiare!
“Fantaisola”: chi avresti voluto in questa avventura? Leonardo Di Caprio: è il mio attore preferito
Frase che ti ripeti spesso? Vincerò…
Il tuo motto per l’Isola? Dimagrire!

Curiosità
Film più visto: Dirty Dancing
Libro preferito: Il ritratto di Dorian Gray
Canzone che ti rappresenta di più: La musica di Lucio Battisti
Oggetto inseparabile: il telefonino
Cartone animato preferito: Mila e Shiro. Perché amo la pallavolo
Cibo preferito, quello che non tolleri e quello di cui non puoi fare a meno: pesce, barbabietola, vongole

Articoli Correlati