Grande Fratello Revolution: novità od ovvietà per l'undicesima edizione del reality di Canale 5?

di admin

Ci siamo: lunedì 18 ottobre, su Canale 5, riparte il Grande Fratello. Conduce: Alessia Marcuzzi (ovvio!). Annunciata come l’edizione della rivoluzione, l’esperienza del GF11 sarà ancora più lunga della "storica" decima, quella terminata a marzo e durata ben 134 giorni: quest’anno la reclusione avrà una durata di 25 settimane, ovvero 175 giorni. Il GF11 ci "accompagnerà" praticamente fino alla fine di aprile. Inquietante.

Revolution (?)

Tale rivoluzione, ampiamente annunciata ma non meglio definita, "prevede" una nuova casa di 1600 mq, più grande e moderna rispetto a quelle degli anni precedenti, e un "cast in progress", ossia un provino sempre aperto per buona parte del programma. Ma non è finita qui: nella famosa casa entraranno anche, di volta in volta, degli inquilini occasionali, cioè dei concorrenti speciali che potranno trascorrere qualche giorno "in the house" grazie al web (inviando la propria candidatura al sito www.grandefratellocasting.com). Piccoli cambiamenti, dunque, ma finchè l’apocalittico GF11 non sarà cominciato non potremo davvero sapere cosa ci aspetta. Nel frattempo siamo un po’ scettici, soprattutto sull’anticipazione secondo la quale i nuovi concorrenti saranno più colti, più allegri e più eccentrici che mai.

Anticipazioni sui concorrenti

E’ ormai arcinoto che uno dei nuovi gieffini sarà un ex seminarista (certo che dal seminario al Gf ce ne vuole!). C’è poi una ragazza dichiaratamente lesbica, tale Daisy, ed il sosia italiano di Keanu Reeves, Ivano Marino. Questo Ivano non è poi proprio uno sconosciuto, perchè pare sia già stato corteggiatore a "Uomini&Donne". La notizia che più ha fatto scalpore (e che è ancora circondata da un alone di mistero) riguarda la possibilità che il figlio di un camorrista entri quest’anno nella casa. Che revolution!

 

Articoli Correlati