Golden Globe 2018: Ewan McGregor vince per Fargo

di Laura Boni

A sorpresa Ewan McGregor ha vinto il premio come Miglior Attore in una Mini Serie ai Golden Globe 2018. Diciamo a sorpresa perchè nella sua categoria con lui c’erano Robert De Niro (The Wizard of Lies), Geoffrey Rush (Genius), ma soprattutto Jude Law (The Young Pope) e Kyle MacLachlan (Twin Peaks).

Fargo è una serie antologica, pensata per narrare una storia diversa in ogni stagione, trae ispirazione dal film del 1996 Fargo, dei fratelli Coen, i quali figurano tra i produttori esecutivi della serie stessa.

Trama di Fargo:

La terza stagione è ambientata nel 2010, a St. Cloud, Minnesota. L’addetto alla sorveglianza Ray Stussy e la fidanzata Nikki Swango sognano una vita migliore e cercano di rubare un francobollo d’epoca dal valore inestimabile, che è custodito nella villa del fratello di Ray, Emmit. Sfortunatamente il loro piano fallisce quando il ladro incaricato di rubare il francobollo si reca dalla persona sbagliata e uccide il patrigno della poliziotta Gloria Burgle. Nel frattempo, Emmit spera di ripagare i debiti che ha contratto con una losca compagnia, la quale gli aveva prestato dei soldi due anni prima; ma i misteriosi emissari della compagnia, V. M. Varga e Yuri Gurka, hanno altri piani.

Secondo voi chi doveva vincere il Golden Globe?

Articoli Correlati