Golden Globe 2018: Frances McDormand vince per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

di Federica Marcucci

Un’edizione tutta al femminile e contraddistinta dal grido Time’s Up, quella dei Golden Globe 2018. Tante le attrici di Hollywood che, ognuna rappresentando la propria generazione e dando la propria testimonianza, hanno contribuito ad alzare la voce per dire basta alle differenza di genere nello showbusiness e non solo.

Da qui anche la scelta di premiare un volto della televisione e del cinema come Oprah Winfrey con il premio alla carriere Cecil B. DeMille Award. Ma anche la giovanissima Saoirse Ronan, il debutto alla regia di Greta Gerwig Lady Bird e la performance di Frances McDormand.

Celebre per le sue interpretazioni di donne forti, la McDormand si è aggiudicata un meritatissimo Golden Globe per la sua performance nel film Tre manifesti a Ebbing, Missouri. Una storia ambientata nella provincia americana in cui una donna, dopo l’assassinio di sua figlia, ingaggia un’incredibile guerra contro la polizia locale colpevole di non aver fatto abbastanza per trovare il colpevole.

Tre manifesti a Ebbing, Missouri uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dall’11 gennaio. Il film è diretto da Martin McDonagh e vede nel cast anche Frances McDormand, Woody Harrelson e il neo Golden Globe 2018 Sam Rockwell.

Che cosa ne pensate della vittoria di Frances McDormand ai Golden Globe 2018 per la sua performance nel film Tre manifesti a Ebbing, Missouri? Andrete a vedere questo film al cinema?

Articoli Correlati