Festival di Venezia: Ben Affleck sbarca al Lido

di Laura Boni

E’ arrivato a Venezia, sotto una pioggia battente, una delle star americane più attese della 67° Mostra del cinfema di Venezia: in laguna sbarca  Ben Affleck, per presentare fuori concorso The Town, di cui è, oltre che interprete, anche regista e sceneggiatore.

Influenze italiane

Vincitore della coppa Volpi nel 2006 per la sua interpretazione nel film di Woody Allen ‘Hollywoodland’, Ben Affleck  è alla sua seconda esperienza dietro la macchina da presa, dopo l’esordio con Gone Baby Gone in cui ha diretto il fratello Casey; in questo nuovo film The Town, ambientato a Boston, porta sul grande schermo l’adattamento del romanzo di Chu bancheck Hogan ‘Il principe dei ladri’, storia di un rapinatore che si innamora della direttrice di una delle banche che svaligia dopo averla presa come ostaggio insieme alla sua banda. "Volevo fare un’opera che sembrasse il più realistica possibile – ha detto Affleck in conferenza stampa – ho preso ad esempio ‘Gomorra’, che ho molto apprezzato perché mi ha reso estremamente credibili le storie pur non essendo stato in certi luoghi. ‘Gomorra’ mi ha molto influenzato".

Il tappeto rosso

Attesissimo il red carpet sul quale, pioggia permettendo, sfileranno oltre ad Affleck, anche Rebecca Hall, il protagonista della serie TV Mad Man John Hamm e Jeremy Renner. Grandi assenti saranno l’attrice Blake Lively, meglio conosciuta dal pubblico come Serena Van der Woodsen di Gossip Girl, che ha preso parte alla pellicola e la moglie di Ben Affleck, Jennifer Garner (Alias), rimasta a casa con le figlie. 

Articoli Correlati